James FrancoJames Franco è sicuramente una delle stelle di Hollywood in rapida ascesa,il suo talento lo ha portato a interpretare ruoli molti ruoli diversi fra loro,riconoscendolo come uno dei migliori attori della nostra epoca,basti pensare a due ruoli diametralmente opposti come in Spring Breakers e Facciamola Finita per avere un’idea.
Listal ha contattato l’attore californiano per domandargli i suoi 5 film preferiti chiedendo anche una motivazione;di seguito trovate la lista di James Franco con relativo trailer:

 

Gimme Shelter di Charlotte Zwerin, David Maysles e Albert Maysles (1970)
E’ semplicemente incredibile. Ho guardato tutti i film dei fratelli Maysles e mi piace molto il loro approccio, che hanno chiamato “cinema diretto”. Mi piace l’idea che la vita può essere così drammatica come la finzione. E’ molto diverso dal reality, perché è molto manipolato. L’approccio dei Maysles è la minima interazione e di osservare il più possibile. Gimme Shelter è un grande dramma, ed è ben fatto. Come lo sono tutti i loro film.

[iframe width=”420″ height=”315″ src=”//www.youtube.com/embed/nPNeh4d9guk” frameborder=”0″ allowfullscreen][/iframe]

Belli e Dananti di Gus Van Sant (1991)
Anche prima di iniziare a recitare, questo è stato un film molto importante per me. Ovviamente ero davvero attratto dalle recitazioni e dai personaggi… e poi c’è il modo in cui è girato

[iframe width=”420″ height=”315″ src=”//www.youtube.com/embed/xLQswZpFE8o” frameborder=”0″ allowfullscreen][/iframe]

Ladri di Biciclette di Vittorio De Sica (1948)
Tutti i miei film preferiti si avvicinano al realismo in un modo diverso. Questo è il neorealismo italiano – ovviamente c’è uno script e una storia e tutto, ma è girato in strada e, come Belli e dannati, ha una narrazione ingannevole, semplicemente costruita. Ma c’è tanta emozione evocata da queste storie molto semplici.

[iframe width=”420″ height=”315″ src=”//www.youtube.com/embed/-qhHytLEDTU” frameborder=”0″ allowfullscreen][/iframe]

4 mesi,3 settimane e 2 giorni di Cristian Mungiu (2007)
Anche in questo caso, un approccio molto semplice, ma c’è così tanto potere in quel film. Tu non sei sicuro di quello che sta accadendo all’inizio, ma vieni gettato nel film. Il film ti dà davvero la sensazione di vivere in Romania nel 1980.

[iframe width=”560″ height=”315″ src=”//www.youtube.com/embed/ZisE16JBUMA” frameborder=”0″ allowfullscreen][/iframe]

The Wrestler di Darren Aronofsky (2008)
Ho amato questo film! Mi piacciono molto i film dei Fratelli Dardenne, come Il figlio e L’Enfant, e sono sicuro che The Wrestler sia stato influenzato da Jean-Pierre e Luc Dardenne, soprattutto all’inizio quando la telecamera segue la parte posteriore della testa di Mickey Rourke attraverso i corridoi. Mi ricordo quando ho incontrato Darren Aronofsky, quando era uscito The Fountain e lui mi ha detto che guardava i film dei fratelli Dardenne perché stavano facendo roba davvero buona, quindi so che lui è un loro fan.

[iframe width=”560″ height=”315″ src=”//www.youtube.com/embed/j_SXNDbBbrw” frameborder=”0″ allowfullscreen][/iframe]

Fonte: Listal