Il 2013 si appresta ad essere l’anno dei ‘robottoni’: dopo il nuovo capitolo dedicato ai Transformers e Pacific Rim, firmatorobotech
da Guillermo del Toro, ecco che la Warner Bros accelera i tempi per portare sullo schermo Robotech, per la regia del quale sarebbe stato arruolato Nic Mathieu.

La mossa della Warner potrebbe sembrare azzardata, dato che Robotech per molti versi appare come un progetto concorrente dello stesso Pacific Rim: evidentemente quello dei robot giganti viene considerato un filone particolarmente promettente.

Peraltro, quello dell la trasposizione cinematografica di Robotech è un progetto del quale si parla addirittura dal 2007… Come i più grandicelli ricorderanno, Robotech fu una serie a cartoni animati mandata in onda negli U.S.A. e in seguito trasmessa anche in Italia negli anni ’80; la particolarità di quella serie è che rappresenta una fusione, con vari rimaneggiamenti e modifiche, di ben tre serie di anime giapponesi. La storia prende le mosse dal ritrovamento sulla Terra di una nave spaziale aliena: utilizzandone la tecnologia, viene creata una serie di aerei che in caso di bisogno possono trasformarsi in robot da combattimento, utilizzandoli per resistere a vari tentativi di invasione aliena.

Tobey Maguire sarebbe coinvolto nel progetto in qualità di produttore, mentre sembra sfumata la possibilità di una sua partecipazione nel cast. Vari i nomi degli scrittori affiancati al film nel corso del tempo: si va da Lawrence Kasdan ad Alfred Gough e Miles Millar (I Am Number Four).

Nic Mathieu è invece il primo ad essere stato selezionato come regista: per lui si tratterebbe dell’esordio dietro alla macchina da presa, dopo aver prodotto vari spot pubblicitari, anche se attualmente è coinvolto in altri due progetti, entrambi di ambientazione fantascientifica: The Wind (scritto da David Koepp) e The Story Of Your Life, prodotto da Shawn Levy.

Fonte: Empire