Why I am rising: Robert Redford - videoE’ stato da pochissimo visto a Cannes, nei panni del protagonista di All Is Lost di J.C. Chandor, ma Robert Redford non vuole abbandonare la regia, posizione che sembra piacergli molto e riuscirgli anche bene. L’attore e regista ha infatti scelto il suo prossimo progetto: si tratta di uno dei sei documentari in 3D della seria Cathedrals of Culture voluta e prodotta da Wim Wenders.

Il progetto prevede la celebrazione di sei diversi edifici culturali sparsi per il mondo per testimoniarne l’importanza. Il film, che avrà la durata di trenta minuti, sarà dedicato, per la scelta di Redford, al Salk Institute di La Jolla, in California, un’opera dell’architetto Louis Kahn.

Wim Wenders, produttore e promotore del progetto che dedicherà il suo segmento alla Filamonica di Berlino, si è detto entusiasta dell’interessamento al progetto di Robert Redford che si unisce alla squadra formata da altri quattro registi: Michael Madsen, Michael Glawogger,Karim Aïnouz e dall’inglese James Marsh.

Ricordiamo che l’iconico attore e regista americano è al momento impegnato nelle riprese di Captain America il soldato d’inverno, il cine-fumetto Marvel nel quale interpreta l’agente Alexander Pierce.

Fonte: Comingsoon