Il nuovo film della Disney, Cenerentola, non ha fatto parlare di sè solo per il record di visualizzazioni del trailer. Infatti, almeno negli States, sono state numerose la critiche perchè il corpo della principessa, interpretata da Lily James, non è realistico.

 
 

LEGGI ANCHE: Ecco come sarebbero le Principesse Disney se avessero un girovita normale!

Non solo nel poster, ma anche nel film, il punto vita della James sembra davvero sottile. L’attrice è naturalmente magra, e questo la rende adatta ad interpretare il ruolo, ma dal film e dal poster sembra che si sia sottoposta non solo a sedute di photoshop (per i fermo immagine), ma anche ad indossare corsetti davvero stretti (come si può vedere dalle immagini).

Lily-James-photoshop

Cenerentola

Anche se nell’ambito della fiaba sono stati in pochi a rendersi conto della sproporzione, in molti hanno palesato la propria perplessità su Twitter dopo aver visto le immagini del film in live action:

Cenerentola polemica 2 Cenerentola polemica

Anche se per la Principesse Disney è normale avere un punto vita non realistico e naturalmente spropozionato e troppo sottile, replicare una cosa del genre anche nella versione live action del racconto di Cenerentola ha fatto sorgere qualche dubbio: è giusto che le bambine, target di riferimento del film, abbiano davanti a sè questo tipo di immagine di bellezza?

Ma la domanda che invece ci poniamo noi di Cinefilos.it, che consideriamo il film di Kenneth Branagh una promettente riproposizione del classico Disney e niente più, è: come mai nessuno ha protestato per gli zigomi Angelina Jolie in Maleficent? Anche lì il trucco prostetico modificava il corpo dell’attrice per renderla più simile al personaggio disegnato…ma nessuno sembra aver avuto problemi con la cosa, anzi gli zigomi della Jolie sono stati apprezzatissimi. Non sarebbe meglio impiegareil proprio tempo in maniera più costruttiva piuttosto che accusare la Disney di dare un cattivo esempio estetico?