aggressoreLo avevamo lasciato mentre, in occasione della premiere di Maleficent a Los Angeles, la polizia lo portava via ammanettato, dopo aver compiuto l’ennesima aggressione ai danni di star del cinema (in quel caso Brad Pitt). Adesso Vitalii Sediuk, l’ormai celebre ‘disturbatore’ di Hollywood, ha ricevuto una punizione per le sue scorribande.

L’ex giornalista di 25 anni avrà l’obbligo, da ora in poi, di stare ad una distanza minima di 500 yards (circa 460 metri) da qualsiasi evento legato allo star system e al mondo del cinema e dello spettacolo hollywoodiano, comprese premiazioni, red carpet, eventi di qualsiasi genere che prevedono la partecipazione di star.

All’uomo sarà anche proibito di possedere armi pericolose e sarà anche costretto a frequentare, una volta a settimana, uno psicologo. Dovrà svolgere dei lavori socialmente utili e pagare una multa.

“Siamo onesti, ci sono sono solo due eventi importanti al Nokia Theatre L.A. Live: i Grammy e gli Emmy. Penso di poter sopravvivere senza partecipare a questi eventi. C’è così tanto altro che accade a Los Angeles.”queste furono le parole di Sediuk quando fu bandito da qualsiasi evento si tenesse al Nokia Theatre L.A. Live. Chissà adesso cosa avrà da dire in merito alla sentenza.