Paul Walker

Paul Walker moriva due anni fa nel weekend del Ringraziamento, in seguito al terribile incidente stradale avvenuto con la sua Porsche Carrera GT, guidata però in quel momento dall’amico Roger Rodas. Paul Walker Sr, il padre dell’attore di Fast & Furious, ha deciso di seguire l’esempio della nipote, Meadow Rain, la figlia di Paul, intraprendendo un’azione legale contro la Porsche per negligenza.

L’accusa di Walker Senior muove dal fatto che la Porsche Carrera GT non sarebbe stata dotata di tutti i dispositivi di sicurezza necessari ad assicurare l’incolumità delle persone a bordo e che invece, se presenti, avrebbero potuto salvare la vita del figlio Paul. Questi dispositivi, citati in altre cause pendenti contro la casa automobilistica tedesca, sono ad esempio i rinforzi aggiuntivi alle portiere, il controllo di stabilità e la funzione di blocco nell’impianto in cui scorre la benzina, che dovrebbe prevenire lo scoppio di un incendio dopo una collisione. 

Paul Walker è scomparso a 40 anni il 30 novembre 2013, durante un intervallo nella lavorazione di Fast & Furious 7. La sua tragica fine ha giustamente e inevitabilmente fatto slittare la conclusione e l’uscita del film, che non è diventato solo un successo al box office del 2015 ma della classifica generale degli incassi cinematografici.

La Porsche non ha rilasciato ancora alcun commento ufficiale, come invece fece alla figlia di Paul Walker Meadow lo scorso settembre. Attendiamo gli ulteriori sviluppi di questa dolorosa vicenda.

Fonte: The Hollywood Reporter