Paul Walker film

Attore particolarmente amato dal pubblico, Paul Walker si è negli anni affermato grazie al suo ruolo da protagonista nella celebre saga di Fast and Furious. Il suo successo non si limita però solo a questa, e grazie alla partecipazione ad altri noti titoli per il grande schermo ha potuto dar prova del proprio talento, supportato da un grande carisma.

 

Ecco 10 cose che non sai di Paul Walker.

Paul Walker figlia

Paul Walker: i suoi film e le serie TV

10. Ha recitato in celebri lungometraggi. Walker debutta al cinema nel 1986 con il film dell’orrore Non aprite quell’armadio. Successivamente acquista popolarità grazie a titoli come Pleasantville (1998), con Tobey Maguire, The Skulls – I teschi (2000) e Fast and Furious (2001), con Vin Diesel. Negli anni seguenti si alterna tra i successivi film della saga ed altri titoli, comparendo quindi in film come 2 Fast 2 Furious (2003), con Tyrese Gibson, Un amore sotto l’albero (2004), Flags of Our Fathers (2006), di Clint Eastwood, 8 amici da salvare (2006), Fast & Furious – Solo parti originali (2009), Takers (2010), Fast & Furious 5 (2011), con Dwayne Johnson, Fast & Furious 6 (2013), con Luke Evans, Pawn Shop Chronicles (2013), Brick Mansions (2014) e Fast & Furious 7 (2015).

9. Ha preso parte a produzioni televisive. All’inizio della sua carriera Walker ha principalmente recitato per alcune popolari serie televisive. La prima di queste è Autostop per il cielo (1985-1986), per poi ottenere un ruolo di maggior rilievo in Throb (1986-1987) e nella soap opera Febbre d’amore (1992-1993). Con l’accresciuta popolarità, Walker inizierà a dedicarsi prevalentemente al cinema, comparendo in televisione soltanto per alcuni episodi di serie come Casalingo superpiù (1991), L’amico di legno (1991) e Il tocco di un angelo (1996), che si segnala come sua ultima interpretazione televisiva.

8. È stato anche produttore. Negli ultimi anni della sua carriera l’attore aveva esordito anche nel ruolo di produttore, sostenendo economicamente alcuni dei progetti a cui era legato anche come interprete. Il primo di questi è Pawn Shop Chronicles, commedia dove ha recitato accanto ad attori come Matt Dillon ed Elijah Wood. Nello stesso anno, il 2013, produce anche i film Vehicle 19 e Hours, thriller d’azione di cui è anche protagonista.

Paul Walker aveva una figlia

7. Ha avuto una figlia da una vecchia relazione. Nel 1998 Walker diventa padre della sua unica figlia, chiamata Meadow, ed avuta dall’ex fidanzata Rebecca Soteros. Dopo essersi separati, i due si divisero la custodia della bambina, che fino al 2011 visse con la madre per poi trasferirsi in California per stare con suo padre. Walker era particolarmente legato alla figlia, indicandola più volte come sua fonte di gioia.

6. Non era sposato. L’attore non si è mai sposato, ma ebbe diverse importanti relazioni. La prima di queste, come anticipato, fu con Rebecca Soteros. Dal 2005 sino alla sua scomparsa era però sentimentalmente legato a Jasmine Gosnell, con la quale conduceva una vita piuttosto riservata e lontana dai riflettori che una celebrità come lui si porta dietro. Di loro infatti si sa molto poco, ma è certo che non ebbero figli né che vi sia stato un matrimonio tenuto privato.

Paul Walker Fast & Furious

Paul Walker in Fast & Furious

5. Accettò il ruolo per un motivo specifico. Walker non fu la prima scelta per il personaggio di Brian O’Connor, ma si dichiarò molto interessato a poter recitare tale parte, a tal punto che finì con l’ottenerla. Ad interessare l’attore, in particolare, era la possibilità di interpretare un poliziotto sotto copertura infiltrato in una banda criminale, con tutte le implicazioni psicologiche e caratteriali che ciò comporta. Walker desiderò avere una parte del genere dopo aver visto il film Donnie Brasco, con Johnny Depp.

4. Ha sempre eseguito da sé le acrobazie previste nei film. Elemento chiave della saga sono le spericolate corse automobilistiche che da sempre affascinano gli spettatori. Walker non si è mai tirato indietro nell’eseguire personalmente tali sequenze. Egli era infatti non solo un grande appassionato e collezionista di auto da corsa, ma anche un ottimo pilota, a tal punto da dimostrare di poter dar vita alle manovre richieste per il film senza riportare danni né a sé né alle auto coinvolte.

3. Fu “sostituito” dai suoi fratelli per il settimo film della saga. Scomparso tragicamente nel periodo in cui erano in corso le riprese di Fast & Furious 7, l’attore venne sostituito dai suoi due fratelli, Caleb e Cody. Questi prestarono il proprio corpo per le scene mancanti, e su di loro venne poi ricostruito in computer grafica il volto dell’attore. Ciò permise alla produzione di portare a termine il film e l’arco narrativo del personaggio di Walker, realizzando così un ultimo tributo all’amato interprete.

Paul Walker: il suo incidente

2. Ebbe un terribile incidente d’auto. Nel novembre del 2013 l’attore perse la vita in seguito ad un incidente automobilistico. Dopo essere stato ad un evento di beneficenza, l’attore andò via insieme ad un suo amico. L’auto dei due, tuttavia, forse per la troppa velocità, finì fuori strada prendendo fuoco in seguito all’impatto, causando la morte dei presenti. L’evento sconvolse tanto Hollywood quanto tutti gli appassionati della saga e i fan dell’attore.

Paul Walker: età e altezza

1. Paul Walker è nato Glendale, in California, Stati Uniti, il 12 settembre 1973, ed è deceduto a Santa Clarita, in California, il 30 novembre del 2013. L’attore era alto complessivamente 188 centimetri.

Fonte: IMDb