Daniel Radcliffe ha condiviso sul social Google+ il suo ricordo del grande attore Alan Rickman, sconfitto dal cancro a 69 anni, con il quale ha condiviso per tanti anni il set della saga di Harry Potter.

 
 

Alan Rickman – ha scritto Radcliffe – è indubbiamente uno dei più grandi attori con il quale potrò mai lavorare. È anche una delle persone più leali e disponibili a sostenerti che abbia mai incontrato nell’industria cinematografica. Mi ha incoraggiato molto sul set così come dopo la fine della lavorazione di Harry Potter. Sono piuttosto sicuro del fatto che sia venuto a vedermi a teatro sia a Londra che a New York. Non era obbligato a farlo”. L’interprete del maghetto più famoso del mondo ricorda la sua leggendaria generosità con gli amici, nonostante gli impegni quotidiani.

“Alan era estremamente gentile, simpatico e dotato di auto-ironia. E alcune cose diventavano ancora più divertenti grazie al suo inconfondibile tono da contrabbasso. Come attore è stato uno dei primi adulti sul set di Harry Potter a trattarmi come un collega, piuttosto che come un bambino. Lavorare con lui in quella fase della crescita è stato incredibilmente importante e porterò con me le lezioni che mi ha insegnato per il resto della mia vita e della mia carriera. I set cinematografici e i palcoscenici teatrali sono oggi tutti più poveri con la perdita di questo grande attore e uomo”.

Fonte: Entertainment Weekly