Christopher Nolan si conferma, a ogni progetto che mette in cantiere, un regista ambizioso e che pensa e spende in grande. In occasione del suo nuovo titanico film sulla ritirata di Dunkirk, un action-thriller incentrato sulla cosiddetta Operazione Dynamo e girato in parte in 65mm e in parte in formato IMAX, il regista di Inception e Interstellar, il regista sta letteralmente dilapidanzo le tasche della produzione. Sul set infatti vedramo un vero e proprio cacciapedieniere (il Maillé-Brézé, un T-47 Class Destroyer costruito nel 1953), ma anche un aereo vintage della Seconda Guerra Mondiale, per il quale la Warner Bros ha speso 5 milioni di dollari. Il velivolo dovrebbe essere appartenuto alla Lutwaffe, l’aviazione militare tedesca.

Il paradosso di questo maxi acquisto è che, dopo averlo sventrato e riequipaggiato con attrezzature da ripresa, il buon Nolan farà esplodere, cn ogni probabilità, questo prezioso oggetto da museo di guerra.

Di seguito le prime immagini dal set:

[nggallery id=2755]

Guarda un esplosivo video dal set di Dunkirk

La Warner Bros. Pictures distribuirà in tutto il mondo il film il 21 Luglio 2017. Nel cast del film sono confermati Mark Rylance, Kenneth Branagh, Fionn Whitehead, Harry Styles, Cillian Murphy e Tom Hardy.

Dunkirk sarà ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale, e si concentrerà sulla cronaca dell’evacuazione di Dunkerque nel 1940, nota anche come Operazione Dynamo.

DunkirkLa Warner Bros. Pictures distribuirà in tutto il mondo il film il 21 Luglio 2017.

L’evacuazione si svolse dal 27 maggio al 4 giugno: truppe francesi, inglesi e belghe erano rimaste circondate dalle forze tedesche. Circa un milione di soldati. Alla fine dell’operazione se ne salvarono 330 mila grazie alla fuga via mare verso la Gran Bretagna.