rogue one mark hamill star wars celebration

Considerato all’unanimità il miglior Joker di sempre, Mark Hamill, che ha prestato la voce alla nemesi di Batman dagli anni ’90, ha commentato in maniera molto asciutta ed equilibrata l’interpretazione dello stesso personaggio offerta da Jared Leto in Suicide Squad.

Per Mark Hamill Joker è come Amleto

Senza sbilanciarsi sul gradimento o meno dell’interpretazione di Leto, Mark Hamill ha dichiarato che ogni attore porta al personaggio la sua verve e la sua interpretazione, sottolineando che molto dipende anche dalla visione del regista e dal progetto complessivo del film. “Ognuno porta al personaggio una spinta diversa e bisogna guardare alla sceneggiatura separatamentente. Non credo che ci sia una versione definitiva del Joker e non credo ci possa essere. Si tratta di un personaggio come Amleto. Viene costantemente ridefinito.”

Per quanto riguarda il contesto generale del DCEU, Mark Hamill ha espresso la sua opinione tirando in ballo giustamente la visione dell’Universo DC di Zack Snyder: “Se non approvate la visione di Zack Snyder, allora siete bloccati, perché al momento è lui al volante.”

Mark Hamill tornerà a interpretare l’altro ruolo iconico che ne ha fatto una leggenda del cinema, quello di Luke Skywalker, in Star Wars Episodio VIII, che arriverà al cinema il 14 dicembre 2017, mentre Jared Leto sarà nuovamente Joker, quasi con certezza, nello sviluppo futuro del DCEU, anche se non conosciamo con esattezza la durata del contratto che il premio Oscar ha firmato con la Warner Bros.

Fonte: ScreenRant