All’inizio di maggio vi avevamo detto che Sharon Stone avrebbe avuto un ruolo non meglio specificato in uno dei prossimi film Marvel. L’attrice aveva chiarito che si trattava di un piccolo ruolo senza però aggiungere altro.

Adesso, in occasione di un’intervista con AARP, in compagnia di Jane Fonda e Alfre Woodard, l’attrice di Casino ha avuto modo di aggiungere qualche altro piccolo dettaglio sul personaggio, sbilanciandosi fino a confermare che si tratta di una parte in cui avrà il superpotere di creare e controllare il calore.

Ecco cosa riporta l’intervista: “Intanto la Woodard e la Stone stanno per diventare molto famose nel mondo dei cinecomics: la Woodard interpreterà infatti la villain nella prossima serie Netflix-Marvel su Luke Cage, mentre la Stone è stata scelta per essere un supereroe di cui lei ha rivelato soltanto che avrà poteri legati al calore, in un film non ancora specificato”.

L’indizio sui poteri del personaggio può consentirci di fare delle ipotesi, alcune realistiche, altre meno, sul ruolo di Sharon Stone nel film Marvel senza titolo. Primo punto importante: bisogna considerare il fatto che l’attrice ha parlato solo di Marvel, non di Marvel Studios, per cui i film in questione, oltre a poter essere Guardians of the Galaxy Vol. 2, in fase di riprese, e Spider-Man Homecoming e Thor Ragnarok, che presto cominceranno a girare, potrebbe anche essere Wolverine 3 o Gambit, film di prossima produzione su eroi Marvel in forze alla Fox.

Specificato questo, di che personaggio potrebbe trattarsi? Uno dei personaggi più noti della Marvel con le doti di generazione e manipolazione del calore è Angelica Jones, ovvero Firestar, una mutante che ha anche fatto parte degli Avengers (stessa situazione di Quicksilver e Scarlet Witch). Altri personaggi potrebbero essere Magma, Crystal e Firebird, ma molti di questi hanno legami con gli X-Men.

La migliore supposizione possibile è che la Stone potrebbe interpretare Frankie Raye a.k.a. Nova in Guardians of the Galaxy Vol. 2 oppure una versione più adulta di Firestar mentore di peter Parker in Spider-Man Homecoming. Se invece volessimo parlare di possibilità un po’ più difficili dal realizzarsi, possiamo proporre Surtur in Thor Ragnarok.

Che ne pensate voi?

Fonte