Guillermo Del Toro
Guillermo Del Toro - Foto di Raffaele Piano

Guillermo Del Toro ha di recente parlato della sua soddisfazione in merito a Pacific Rim Uprising, elogiando il lavoro del regista Steven S. DeKnight. I prossimi lavori dell’autore messicano sono per adesso alquanto confusi: la Justice League Dark è stata posticipata, passando di mano; il progetto su Le Montagne della Follia sembra non voler decollare; Hellboy 3 definitivamente seppellito.

Trai tanti progetti non andati in porto, sembra ci sia stata in passato anche la possibilità di partecipare al franchise di Star Wars, occasione non raccolta da Del Toro che ha spiegato a Collider: “Non commenterò questa cosa, perché qualcuno dirà che sto per fare un film di Star Wars e oasserò per un tipo stravagante. Neil Gaiman una volta disse ‘Mi piacerebbe moltissimo scrivere Doctor Strange con Guillermo’, e improvvisamente sul mio profilo IMDb comparve Doctor Strange. Ma parlando del franchise, dirò che ci sono alcuni personaggi grandiosi, e ho parlato con Kathy Kennedy e John Knoll in merito a delle idee. Ma come sapete, voglio fare le mie cose. Prima le mie cose, e al momento sono molto impegnato nell’animazione. Amo l’animazione.”

Pacific Rim Uprising: ecco perché Guillermo Del Toro non ha diretto il film

Ricordiamo la recente esperienza con Trollhunters, ma anche il progetto di una serie animata su Pacific Rim: Guillermo Del Toro non è certo uno che sta con le mani in mano anche se non sbarca al cinema!

La sua ultima incursione sul grande schermo è stata quella di Crimson Peak, e i fan del suo lavoro non vedono l’ora di tornare a leggere sul grande schermo “diretto da Guillermo Del Toro”.