- Pubblicità -

A pochi giorni dall’uscita in sala di Logan, Patrick Stewart e Hugh Jackman sono in giro per il mondo a promuovere il film e, durante l’ospitata al Graham Norton Show, si sono trovati a condividere il divano del talk show con Ian McKellen, non solo fraterno amico di entrambi, ma chiaramente interprete di Magneto nei precedenti e più tradizionali film degli X-Men.

- Pubblicità -
 

L’attore inglese, che invece era ospite di Norton per promuovere La Bella e la Bestia, ha spiegato perché il suo Magneto non è nel film. Ecco il divertente video:

“Sai, penso che quando arrivi alla mia età, vuoi lasciare da parte questi vecchi e stanchi franchise. Sai, andare avanti per qualcosa di più fresco e nuovo… Qualche volta piango nel sonno per il fatto che non ci sono. Semplicemente non lo so perché non ci sono. Ne faresti un altro? Puoi lasciare lui fuori! È ora per te di morire! Anzi, ora che ricordo, non sei già morto una volta? Sei stato resuscitato!”

Logan – The Wolverine recensione del film con Hugh Jackman

CORRELATI:

Logan: il trailer finale italiano del film

Per Hugh Jackman questo ritorno nei panni del mutante con gli artigli di adamantio sarà la sua ottava volta (se si conta anche il cameo di X-Men L’Inizio) nel personaggio. È l’attore che più di tutti rappresenta i mutanti Marvel al cinema, una sorta di Robert Downey Jr per il corrispettivo MCU, e potrebbe essere arrivato alla fine del suo coinvolgimento nel franchise proprio con questo film.

Logan ha un’uscita prevista per il primo marzo 2017. Alla regia c’è James Mangold (già regista di Wolverine L’Immortale), mentre nel cast ci saranno Hugh Jackman, Boyd Holbrook, Richard E. Grant, Stephen Merchant, Eriq La Salle, Elise Neal e Patrick Stewart.

La trama del film

Nel prossimo futuro, uno stanco Logan si prende cura di un malato Professor X, in un nascondiglio sul confine messicano. Ma i tentativi di Logan per nascondersi dal mondo e dal suo passato finiscono quando arriva una giovane mutante, inseguita da forze oscure.

- Pubblicità -