X-Men Supernova

Non è ancora ben chiaro quale sarà il ruolo di Bryan Singer nel futuro del franchise dei Mutanti Marvel alla Fox, ma sembra che il suo posto di regista e sceneggiatore possa essere “insidiato” da Simon Kinberg, già produttore dei precedenti film.

 

Secondo un report di Collider, sembra infatti che Kinberg sia il favorito per ottenere la sedia di regia di X-Men Supernova, il prossimo film del francise che vedrà protagonista Sophie Turner nei panni di Jean Grey. Proprio il produttore ha di recente dichiarato che il film si concentrerà sulla storyline della Fenice Nera, una delle storie più belle di tutta le letteratura degli X-Men.

X-Men Supernova: la sinossi del film e la data di inizio produzione

La saga della Fenice Nera è stata male accennata in X-Men Conflitto Finale, tanto che gli eventi raccontati in X-Men Giorni di un Futuro Passato hanno completamente cancellato, grazie al viaggio nel tempo, gli effetti di quel film sulla saga, contribuendo però a pasticciarne la continuity. Tuttavia era importante per la proprietà Fox liberare la storia e dare la possibilità a Kinberg di mettere in cantiere un film che potesse rendere giustizia a questa run. Con la presenza di Sophie Turner nel cast, inoltre, la Fox si assicura anche uno zoccolo duro di fan che seguirebbero con interesse lo sviluppo del progetto.

La Saga di Fenice Nera (The Dark Phoenix Saga) è un esteso arco narrativo incentrato su Jean Grey e l’entità cosmica Fenice, terminato con l’apparente morte della prima. Pubblicata dalla Marvel Comics sulle pagine di Uncanny X-Men fra il gennaio e l’ottobre 1980 e sceneggiata da Chris Claremont con i disegni di Dave Cockurm e John Byrne, l’intera saga viene spesso considerata suddivisa in due parti di cui la prima è conosciuta come Saga di Fenice (pubblicata su Uncanny X-Men nn. 101-108, 1976-1977), incentrata sull’acquisizione da parte di Jean dei poteri di Fenice e la riparazione del Cristallo M’Kraan e la seconda intitolata Saga di Fenice Nera basata sulla sua corruzione e caduta.

Fonte: Collider