fantastici quattro

Il MCU non scarseggia certo di eroi dotati di grande forza e poteri, da Thor a Hulk, passando per l’umano eppure eccezionale Iron Man, l’universo Marvel visto al cinema ha da sempre schierato eroi maestosi e potenti, ma sembra che sarà il reboot dei Fantastici Quattro a schierare il più potente di tutti: Franklin Richards, figlio di Reed Richards e Susan Storm.

Franklin è in effetti un eroe davvero potente: nato da genitori i cui corpi erano stati irrevocabilmente cambiati dalle radiazioni a cui sono stati esposti, divenne presto evidente che la stessa radiazione aveva trasformato Franklin in un mutante e gli aveva conferito poteri di manipolazione della materia e dell’energia su scala sbalorditiva.

Già da molto piccolo, Franklin si dimostrò in grado di creare universi tascabili, riordinare lo spazio e il tempo ed esercitare un controllo totale sulla vita e sui ricordi delle persone che lo circondavano. I poteri di Frankin sono cresciuti solo con l’età, fino a quando è stato rivelato che, a trilioni di anni da oggi, molto tempo dopo che tutto il resto è diventato polvere, Franklin e Galactus sono gli unici esseri che sono ancora vivi e testimoni della fine del loro universo.

Introdurlo, magari da bambino, nel reboot del Fantastici Quattro potrebbe voler dire, per Marvel, mettere in gioco una posta molto più alta a livello drammaturgico e di storie che verranno portate sul grande schermo. Dopotutto, nonostante sappiamo cosa ci aspetta da qui ai prossimi due anni, con film già completi (Vedova Nera) e altri in lavorazione (Gli Eterni) e moltissime serie Disney +, non sappiamo quale sarà il nuovo grande percorso del MCU che possa adeguarsi a ciò che è stata l’Infinity Saga.

Fonte