Michael Fassbender è entrato in trattative per recitare nel prossimo film di Taika Waititi, Next Goal Wins. Il film si baserà sull’omonimo documentario del 2014, che racconta di come la squadra di football delle Samoa americane – nota per essere una delle peggiori squadre in circolazione a seguito di un’umiliante sconfitta in Australia nel 2001 – ha deciso di qualificarsi per la FIFA 2014 Coppa del Mondo.

 
 

Fassbender potrebbe essere stato contattato presumibilmente per interpretare Thomas Rongen, l’allenatore di football americano di origine olandese ingaggiato dalla squadra per rimettersi in forma nel giro di poche settimane. Il film dovrebbe essere girato rapidamente, con Waititi che dirige da una sceneggiatura che ha co-scritto con Iain Morris, già sceneggiatore della serie The Inbetweeners e che ha recentemente collaborato con Waititi nella serie televisiva What We Do in the Shadows di FX.

Secondo THR, Michael Fassbender è nella fase conclusiva delle trattative per Next Goal Wins, prima che la produzione inizi il prossimo autunno. Il piano per Waititi è di girare Next Goal Wins per Fox Searchlight prima di tornare al Marvel Cinematic Universe e inizia le riprese di Thor: Love & Thunder l’anno prossimo. Trai produttori del film ci sono Garrett Basch e Andy Serkis, la cui Imaginarium Productions deteneva i diritti sul documentario originale.

Per Taika Waititi è un momento d’oro. Dopo il successo di Thor: Ragnarok, che lo ha tirato fuori dall’ombra dell’indie, il regista, sceneggiatore e attore farà ora parte del cast di The Suicide Squad, mentre in queste settimane fa il suo debutto ai festival e in sala Jojo Rabbit, il suo nuovo film satirico sul nazismo, con Scarlett Johansson e con lui stesso nella parte di Hitler.

Non si può dire lo stesso di Michael Fassbender, che è reduce dal terribile flop di Dark Phoenix, che sembra aver sancito per sempre il suo addio ai franchise.