Spider-Man: Jeremy Renner e Ryan Reynolds reagiscono all’uscita dal MCU

5747

La notizia della rottura tra Sony e Disney causata dall’incapacità dei due studios di raggiungere nuovi termini dell’accordo sulla produzione dei prossimi film di Spider-Man ha raggiunto non soltanto i fan e gli affezionati al personaggio, ma anche diverse star di Hollywood che fanno parte dell’universo cinematografico Marvel.

Tra questi ci sono Jeremy Renner, che su Instagram chiede pubblicamente alla Sony di “riportare indietro Spidey” nel luogo che gli compete, ovvero a casa da Stan Lee e nel MCU di cui fa parte il suo Occhio di Falco.

Stando agli ultimi aggiornamenti, Kevin Feige non figurerà come produttore dei futuri capitoli e a quanto pare le discussioni degli ultimi mesi si sono risolte in maniera negativa per il presidente dei Marvel Studios proprio quando due titoli da lui prodotti (Avengers: Endgame e Far From Home) hanno battuto ogni record al box office mondiale. Il fattore economico ha di certo giocato un ruolo chiave all’interno delle trattative, con nessuna delle due parti che ha ceduto all’avversario.

Vi ricordiamo che la Disney aveva chiesto che i nuovi film venissero cofinanziati con un accordo perfettamente bilanciato mentre la Sony ha rifiutato l’offerta senza nemmeno la volontà di trovare un compromesso. Sembra quindi che la squadra guidata da Tom Rothman e Tony Vinciquerra non fosse affatto intenzionata a condividere il suo franchise più redditizio, lasciando alla casa di Topolino soltanto il 5% degli introiti. Proposta ovviamente declinata.

https://www.instagram.com/p/B1aLBNZDPOl/?utm_source=ig_embed

Di tutt’altro tono è la reazione di Ryan Reynolds – interprete di Deadpool al cinema e, molto probabilmente, new entry del MCU dopo la fusione della Fox con la Disney – che risponde così alla domanda di un fan relativa al possibile incontro tra Peter Parker e Wade Wilson:

Puoi vederlo, ma solo nel mio cuore“.

Correlato – Spider-Man: tutte le domande sul futuro del personaggio al cinema