Tom Holland

Tom Holland ha contribuito affinché la Sony e la Disney concludessero un nuovo accordo che prevede la presenza di Spider-Man nel MCU. L’attore fa parte del mega franchise dal 2016, ed è apparso in un totale di cinque film. Spider-Man è stato parte integrante della Fase 3 (in particolare in relazione all’arco narrativo di Tony Stark), diventando rapidamente uno dei personaggi preferiti dai fan, e sembrava destinato a grandi cose all’interno della trama orizzontale del MCU.

 
 

Spider-Man: Far From Home, uscito questa estate, è arrivato persino al punto di rendere Peter Parker il “prossimo Iron Man”, motivo per cui è stato davvero sorprendente apprendere che l’accordo tra SONY e Marvel/Disney era saltato.

Anche se la partnership tra SONY e Disney ha prodotto risultati molto vantaggiosi per entrambe le parti, i due studi non sono stati in grado di mettere a punto un nuovo accordo e hanno optato per una momentanea separazione, la quale però si è risolta presto: alla fine di settembre, Sony e Disney hanno raggiunto un nuovo accordo: Spider-Man: Homecoming 3, che uscirà nel luglio del 2021, sarà ambientato nel MCU e Holland apparirà in un altro film Marvel, in futuro.

Sembra che i fan debbano ringraziare anche Tom Holland per il raggiungimento di questo nuovo accordo. Secondo THR, è stato proprio Holland a contattare personalmente Tom Rothman della Sony e Bob Iger della Disney e ha chiesto loro di provare a trovare un nuovo accordo Spider-Man. Ovviamente, i suoi sforzi hanno avuto successo.

Holland ha probabilmente capito ciò che molti fan già sanno, ovvero che l’unica cosa che ha senso per il personaggio è che rimanga nel MCU. Questa iterazione cinematografica di Spider-Man è parzialmente definita dalle sue relazioni con altri personaggi della Marvel, quindi sarebbe stato difficile separarli, dopo tutti gli sforzi costati ad entrambe le società di metterli insieme.

L’uscita di Spider-Man dal MCU avrebbe creato un vuoto gigantesco nel franchise che sarebbe stato al limite dell’impossibile colmare. Il personaggio rimane uno dei supereroi Marvel più popolari trai fan di cinema e fumetti, e senza dubbio avrebbe fatto parte di un elenco di New Avengers quando sarebbe arrivato il momento di portare sullo schermo Avengers 5.

Holland era fiducioso che Spider-Man fosse in buone mani con la Sony, ma è chiaro che far parte del MCU è speciale per lui. In caso contrario, non si sarebbe mai impegnato a garantire un nuovo accordo Sony / Marvel.

L’attore era già amato dai fan grazie alla sua interpretazione sincera e divertente di Peter Parker, e questo sviluppo lo renderà sicuramente ancora più simpatico al pubblico. Certo, non ci illudiamo che una semplice telefonata da parte del giovane Tom abbia smosso da sola gli enormi interessi economici dietro questo progetto, ma è chiaro che l’attore ci tiene molto a mantenere uno status che gli permette di interpretare il personaggio e di essere presente nell’universo cinematografico più imponente che la storia del cinema ricordi.