Ant-Man, il cinecomic Marvel diretto da Peyton Reed, avrebbe dovuto includere un riferimento ad Iron Man 3. All’epoca dell’uscita in sala (era il 2015), il film chiuse ufficialmente la Fase 2 del MCU: si trattava del primo cinecomic interamente dedicato all’eroe rimpicciolito interpretato da Paul Rudd. Nel 2018 è uscito il sequel, Ant-Man and the Wasp, in cui il personaggio di The Wasp interpretato da Evangeline Lilly è riapparso in qualità di comprimaria dopo il cameo nel primo episodio.

 

Inizialmente Ant-Man sembrava non avere alcun tipo di connessione con quanto stava accadendo nella più grande tradizione del MCU: a parte il flashback con Howard Stark e Peggy Carter e il cameo di Sam Wilson/Falcon, il film era incentrato essenzialmente sull’introduzione di questi nuovi personaggi. Tuttavia, anche grazie all’uscita del sequel, Ant-Man ha finito per giocare un ruolo molto importante nella Saga dell’Infinito, dal momento che il Regno Quantico è stato fondamentale in Avengers: Endgame e nel viaggio nel tempo orchestrato dai Vendicatori.

Adesso, veniamo a conoscenza del fatto che il primo Ant-Man avrebbe dovuto includere una connessione con un altro film dell’universo condiviso, ossia Iron Man 3 di Shane Black. Intervistato da Lights, Thunder, Action!, l’attore William Sadler ha rivelato che, in origine, sarebbe dovuto tornare nei panni del presidente degli Stati Uniti anche nel primo Ant-Man. Pare che la scena in questione sia stata anche girata, ma alla fine Peyton Reed ha deciso di non usarla per motivi che non sono stati specificate.

Sebbene Sadler non sia entrato nei dettagli della sequenza che ha girato, sarebbe stato certamente interessante rivederlo nei panni del Presidente Matthew Ellis dopo la citazione presente in Captain America: The Winter Soldier e la sua apparizione in alcuni episodi della serie Agents of SHIELD. Ad oggni non sappiamo se il personaggio verrà mai riutilizzato all’interno di uno dei prossimi film dell’Universo Cinematografico Marvel.

Tutto quello che sappiamo su Ant-Man 3

Per quanto riguarda il futuro di Scott Lang al cinema, ricordiamo che i Marvel Studios hanno ufficializzato Ant-Man 3, che sarà diretto ancora una volta da Peyton Reed e che vedrà il ritorno di Paul Rudd, Evangeline Lilly e Michael Douglas. Secondo le ultime indiscrezioni, le riprese del film potrebbero partire a Giugno del 2021: se la cosa dovesse essere confermata, è probabile che il cinecomic arriverà poi in sala soltanto nel 2023.