paul rudd

Paul Rudd è uno di quegli attori che ha fatto la storia della commedia cinematografica recente. Con tanti diversi film da lui interpretati, l’attore ha saputo farsi amare dal pubblico con il suo talento recitativo, il suo sarcasmo e la sua ironia e anche con il suo volto espressivo.

La sua è stata una gavetta lunga ed impegnativa, che lo ha portato a costruirsi una carriera valida e concreta, fatta di tanti film commedia, ma non solo.

Ecco, allora, dieci cose da sapere su Paul Rudd.

Paul Rudd film

paul rudd

1. Paul Rudd: i film e la carriera. La carriera di Paul Rudd inizia nel 1992, quando inizia a partecipare a qualche cortometraggio, come Picture Perfect, mentre l’anno successivo si dedica al piccolo schermo, con la miniserie The Fire Next Time e il film tv Col terrore negli occhi. Nel 1994 recita nella sere Wild Oats e l’anno seguente prende parte alla serie Sisters e ai film Ragazze a Beverly Hills e Halloween 6 – La maledizione di Michael Myers. Recita poi in Romeo + Giulietta di William Shakespeare (1996), L’oggetto del mio desiderio (1998), Le regole della casa del sidro (1999), Anchorman – La leggenda di Ron Burgundy (2004) e in 40 anni vergine (2005). Paul Rudd continua a lavorare nel mondo del cinema in film come Molto incinta (2007), Non mi scaricare (2008), A cena con un cretino (2010), Nudi e felici (2012), Questi sono i 40 (2012), Anchorman 2 – Fotti la notizia (2013) e Ant-Man (2015). Tra i suoi ultimi film, vi sono Captain America: Civil War (2016), Fun Mom Dinner (2017), Mute (2018), A Modern Family (2018) e Ant-Man and the Wasp (2018).

2. Paul Rudd è anche sceneggiatore, produttore e doppiatore. Nel corso della sua carriera Paul Rudd ha esplorato diversi ambiti del cinema, portandolo a vestire i panni dello sceneggiatore, del produttore e del doppiatore. L’attore, infatti, ha co-sceneggiato alcuni episodi della serie Party Down (2009-2010) e i film Role Models (2008), Ant-Man e Ant-Man and the Wasp, mentre è stato produttore dei film The Ten (2007), Nudi e felici e The Catcher Was a Spy (2018), oltre che della serie Party Down. In quanto a doppiatore, Rudd ha partecipato al doppiaggio di Robot Chicken (2006), Mostri contro alieni (2009), I Simpson (2011), Il piccolo principe (2015), Sausage Party – Vita segreta di una salsiccia (2016) e Nerdland (2016).

Paul Rudd Friends

paul rudd

3. Paul Rudd ha recitato nella serie tv Friends. Tra gli anni ’90 e i primi del Duemila la serie tv Friends andava molto forte in America e nel resto del mondo, tanto da dare vita a ben 10 stagioni. Paul Rudd ha avuto l’occasione di entrare nel cast con la nona stagione, nel ruolo di Michael “Mike” Hannigan, fidanzato e futuro marito di Phoebe. Nella serie interpreta un ex avvocato che ha rinunciato alla sua carriera per poter diventare musicista, cosa che ha sempre sognato di fare.

4. Paul Rudd viene riconosciuto per il suo ruolo in Friends. Paul Rudd ha recentemente rivelato che solitamente le persone lo riconoscono come Mike Hannigan, uno dei personaggi di Friends. Nonostante venga anche riconosciuto per strada come Ant-Man, quello di Friends è il personaggio che gli è rimasto più addosso, tanto da sentirsi spesso chiedere “Come sta Phoebe?”.

Paul Rudd Ant-Man

paul rudd

5. Paul Rudd si è allenato intensamente per interpretare Ant-Man. Dare vita ad un personaggio Marvel non è cosa facile e questo discorso ha toccato da vicino Paul Rudd quando ha dovuto interpretare Ant-Man. Per poter dare vita ad una versione più realistica possibile del personaggio, l’attore americano si è dovuto sottoporre ad un programma di allenamento molto intenso. La sua massa muscolare è talmente aumentata che si è dovuto modificare il costume che, dopo averlo provato prima delle riprese, gli andava un tantino stretto.

6. Paul Rudd si è guadagnato la stima del figlio. La prima volta che Paul Rudd ha interpretato Ant-Man era il 2015 e suo figlio maggiore non aveva neanche nove anni quando il padre gli rivelò che sarebbe stato un supereroe. Per tutta risposta, il figlio ha cominciato a prenderlo un po’ in giro, dichiarando “Wow, non vedo l’ora di vedere quanto stupido possa essere”. Alla fine, però, dopo averlo portato sul set, il bambino si è divertito un mondo, amando il personaggio e stimando molto il padre.

Paul Rudd moglie

paul rudd

7. Paul Rudd è sposato da più di quindici anni. Paul Rudd ha conosciuto la sua futura moglie, Julie Yaeger, nella metà degli anni ’90 e praticamente per caso. Sembra, infatti, che l’attore fosse arrivato a New York per incontrarsi con il suo publicist, ma arrivò in ritardo e ad accoglierlo ci fu proprio lei. Inoltre, Rudd aveva anche un provino poco dopo e lei si offrì di portare il suo bagaglio a casa un di amico di lui. Per sdebitarsi, Rudd offrì a Julie il pranzo e hanno cominciato a frequentarsi, per poi sposarsi nel 2003.

8. Paul Rudd ha due figli. Dopo alcuni anni di fidanzamento e il matrimonio nel 2003, Paul Rudd e Julie Yaeger ha avuto due figli: Jack Sullivan (nato nel 2006) e Darby (nata nel 2010). L’attore è un genitore molto protettivo e quando va in giro con loro esiste una sola regola: no foto e autografi con i fan: questo perché una volta, quando sua figlia era più piccola, Rudd venne fermato da un piccolo gruppo di fan che voleva una foto e la bambina si spaventò molto.

Paul Rudd e Jennifer Aniston

9. Tra Paul Rudd e Jennifer Aniston c’è un’alchimia speciale. Paul Rudd e Jennifer Aniston hanno lavorato più volte insieme, a partire da Friends, passando per i film L’oggetto del mio desiderio e Nudi e felici. I due hanno sempre ammesso di essere molto in sintonia e di essere molto amici tanto che questo tipo di rapporto è sempre stato frainteso come una specie di relazione clandestina tra i due attori.

Paul Rudd oggi

10. Paul Rudd ha diversi progetti tra le mani. Paul Rudd è uno di quegli attori che si è sempre dato da fare per costruirsi una carriera solida e concreta. Nel 2019 lo si vedrà sul grande schermo grazie ad Avengers: Endgame, mentre comparirà anche sul piccolo schermo con la serie Living with Yourself, di cui è anche produttore esecutivo.

Fonti: IMDb, biography, entitymag, etonline