dredd

Quando venne rilasciato nel 2012, Dredd – Il giudice dell’apocalisse venne accolto molto bene dalla critica; tuttavia, la pellicola non ottenne risultati eclatanti al botteghino americano, tant’è che in Italia venne rilasciata direttamente in home video soltanto nel 2019. Eppure, negli anni il film è riuscito a costruirsi la fama di piccolo cult, tant’è che i fan non hanno mai smesso di chiedere un sequel.

 

Nel 2017 venne annunciato lo sviluppo della serie Judge Dredd: Mega-City One, ma da allora non ci sono stati grandi aggiornamenti in merito al progetto. Per molto tempo si è parlato del fatto che Karl Urban, interprete di Joseph Dredd nel live action del 2012, avrebbe potuto riprendere l’iconico ruolo nello show. La star di The Boys ha fatto un incredibile lavoro con il personaggio, ed è alquanto difficile immaginare un altro attore che possa raccoglierne l’eredità, indipendentemente da dove le avventure di Dredd continueranno, se sul grande o sul piccolo schermo.

Adesso, durante una recente intervista con Screen Geek, è stato proprio Urban ha commentare la possibilità di tornare nei panni del Giudice in Mega-City One: “È ancora troppo presto per entrare nello specifico della questione, ma posso dire che mi piacerebbe tornare a far parte di quel mondo e raccontare altre storie di Dredd. In quell’universo ci sono davvero una miriade di storie fantastiche. Penso che con Jason Kingsley e il suo team l’eredità di Dredd sia in ottime mani.”

Karl Urban sulla possibilità di tornare nei panni di Dredd: “Sarebbe un’esperienza gratificante.”

L’attore ha poi aggiunto: “Se dovessi avere l’opportunità di lavorare con quei ragazzi, puoi scommetterci che non me la farò scappare. Penso che sarebbe un’esperienza davvero ricca e gratificante, non solo per noi, per collaborare, ma anche per i fan. Se accadesse davvero, sarebbe fantastico. Se non dovesse accadere – e i motivi potrebbero essere diversi -, auguro loro il meglio e non vedo l’ora di vedere cosa faranno.” 

Dredd – Il Giudice dell’Apocalisse è uscito nelle sale cinematografiche statunitensi il 21 settembre 2012, mentre in Italia la pellicola è rimasta inedita fino alla distribuzione diretta per il mercato home video a partire dal 28 agosto 2019. Il film, diretto da Pete Travis Alex Garland, è stato accolto molto positivamente dalla critica e dai fan, nonostante al box office – a fronte di un budget di 50 milioni di dollari – ne abbia guadagnati soltanto 41 milioni.