Hunger Games

Durante il panel di Hunger Games in occasione del Comic-Con di New York, la produttrice Nina Jacobson ha parlato di cosa dovranno aspettarsi i fan dall’adattamento cinematografico del romanzo prequel della saga, The Ballad of Songbirds and Snakes, uscito lo scorso Maggio.

 

Nonostante il romano sia ambientato diversi anni prima dei fatti narrati nella serie principale, Jacobson ha spiegato come il “tessuto connettivo” tra le due storie migliorerà ulteriormente i film originali. Dopotutto, The Ballad of Songbirds and Snakes racconta la storia delle prime esperienze di Snow con il Distretto 12 prima ancora che venisse eletto presidente di Panem, il che sicuramente influenzerà le sue azioni successive.

Jacobson ha spiegato: “Adoro, per i fan, che ci sarà un tessuto connettivo tra Lucy e il Distretto 12 che si unirà a quello tra Katniss e i film di Hunger Games. Ho adorato il fatto che Suzanne abbia creato quel tessuto connettivo e che la storia di Snow con il Distretto si ricollegherà poi a quanto avvenuto con Katniss. Penso che i primi film verranno ancora più ricchi arricchiti dal mondo che si racconterà in questo prequel.”

Il personaggio di Lucy menzionato da Jacobson è quello di Lucy Gray Baird, co-protagonista della storia e membro del Distretto 12 a cui Snow farà da mentore. Al momento non ci sono molti altri dettagli sul progetto: sappiamo però che Francis Lawrence, già regista di quasi tutti i film della saga cinematografica originale (ad eccezione del primo), tornerà dietro la macchina da presa.

Nina Jacobson ha anche parlato delle differenze che ci saranno tra il film prequel e gli episodi del franchise originale, dichiarando: “Si svolgono in tempo molto diversi. Nel prequel racconteremo della decima edizione degli Hunger Games. All’epoca erano qualcosa di molto meno sfarzoso rispetto a ciò che abbiamo visto, ad esempio, ne La Ragazza di Fuoco. Sarà molto divertente vedere come erano e come sono diventati. Penso che narrare la storia dal punto di vista di un personaggio di Capitol sia qualcosa che non abbiamo mai fatto veramente. Abbiamo avuto tanti grandi personaggi di Capitol, ma non li sempre visti attraverso gli occhio del protagonista di quel Distretto. Non abbiamo mai visto il mondo attraverso gli occhi di un personaggio di Capitol. Sicuramente, non abbiamo mai visto il mondo attraverso gli occhi di Snow.”