Di recente Johnny Depp è stato ospite del Zurich Film Festival durante il quale ha presentato Crock of Gold, un documentario su Shane MacGowan, leader dei The Pogues, in cui figura in qualità di produttore. Naturalmente, l’occasione si è trasformata in una ghiotta opportunità per ripercorrere l’illustre carriera dell’attore statunitense.

 

Durante l’incontro, Johnny Depp ha svelato un dettaglio assai curioso sul Jack Sparrow, probabilmente uno dei personaggi più iconici e amati che l’attore abbia mai portato al cinema, protagonista della saga di successo di Pirati dei Caraibi. Deep ha infatti spiegato che, inizialmente, la Disney era terrorizzata dalla visione che l’attore aveva del Capitano e dal taglio che avrebbe voluto conferirgli.

“Erano spaventati a morte. Erano nervosi, perché avevano paura che nessuno avrebbe capito una sola parola di quello che usciva dalla bocca di Jack”, ha spiegato Johnny Depp (via EuroNews). “Ricevevo sempre delle telefonate in cui mi chiedevano: ‘È ubriaco? Sei ubriaco? Cosa fai con quelle mani?’. Tuttavia, non ero minimamente scoraggiato da quelle reazioni, anzi mi davano ancora di più la carica. Sapevo che le loro preoccupazioni erano in realtà un segno che stavo facendo bene il mio lavoro. Ogni volta che mi diceva di moderarlo, io facevo esattamente l’opposto.”

L’attore ha anche ricordato i suo esordi con Cry Baby di John Waters e Edward mani di forbice di Tim Burton, rivelando: “Cry Baby prima e Edward mani di forbice dopo hanno in qualche modo segnato la direzione che volevo intraprendere come attore. Al mio agente non piaceva, a me sì! E più mi abituavo a questo processo, più mi interessavo ad esso.”

In merito al futuro della saga di Pirati dei Caraibi, al momento sappiamo che in cantiere è stato messo un nuovo film che avrà come protagonista Margot Robbie. Il film non sarà uno spin-off, ma uno storia originale ambientata nello stesso universo che ha visto protagonista Jack Sparrow. Il film sarà sceneggiato da Christina Hodson, autrice dello script di Birds of Prey, sempre con protagonista Robbie.