Kit Harington è Jon

Kit Harington ha ammesso di aver chiuso con i ruoli da eroe stoico e silenzioso dopo la sua esperienza con la serie Game of Thrones nei panni di Jon Snow. La carriera dell’attore britannico è iniziata sui palcoscenici londinesi, ma la sua prima vera grande occasione è stata la celebratissima serie targata HBO. Harington ha interpretato Snow per quasi un decennio e ad oggi la sua fama ed il suo volto sono indissolubilmente legati proprio a quel personaggio.

 

Dopo la fine della serie tratta dai romanzi di George R. R. Martin, Harington sta cercando di mettersi alla prova con i progetti più disparati. Tra i titoli più interessanti che vedranno coinvolto l’attore in futuro c’è sicuramente Gli Eterni, l’attesissimo film dei Marvel Studios in cui avrà il ruolo di Dane Whitman, alter ego di Black Knight. In realtà, il ruolo non sembra essere molto diverso da quello interpretato in Game of Thrones, o almeno sono in molti ad aver già riscontrato delle analogie tra il personaggio di Jon Snow e quello di Whitman.

A quanto pare, però, sembra che Kit Harington abbia ben in mente quale tipologia di personaggi voglia interpretare nella sua carriera da questo momento in avanti. The Independent ha riportato una recente intervista dell’attore e pare che lo stesso abbia ammesso di non voler più interpretare eroi silenziosi con emozioni represse in futuro. Secondo l’attore, tale archetipo rafforza l’idea che gli uomini forti evitano di affrontare le proprie emozioni in quanto simbolo di debolezza.

Kit Harington intenzionato a stravolgere gli standard della mascolinità al cinema

A quanto pare, ciò che interessa davvero l’attore è ricercare, attraverso i ruoli, nuove rappresentazioni della mascolinità. Harington ha fatto riferimento anche al contesto familiare in cui è cresciuto, sottolineando quanto sua madre lo abbia allevato in un ambiente assolutamente gender fluid, in cui qualsiasi standard relativo alla mascolinità non è mai stato avallato.

Senza dubbio, le parole di Kit Harington indicano la volontà da parte dell’attore di intraprendere una nuova direzione per la sua carriera. Nelle intenzioni dell’attore pare ci sia la volontà di abbracciare ruoli maschili completamente diversi, che siano in qualche modo in grado di evolvere determinati archetipi. Sarà interessante vedere se Harington ha avuto la possibilità di mettere già alla prova queste sue volontà con il personaggio che si ritroverà a dover interpretare ne Gli Eterni.