Warner Bros

La Warner Bros ha deciso che tutti i suoi film in uscita nel 2021 arriveranno direttamente su HBO Max e in contemporanea in sala, così come accade a Wonder Woman 1984. Lo studio di Burbank, con sede in California, sta spostando la sua intera lista di uscite del 2021 su HBO Max in base al mese di uscita previsto. Dopo il periodo di accesso di un mese sulla piattaforma HBO Max a livello nazionale, ogni film lascerà la piattaforma e continuerà la sua vita nelle sale negli Stati Uniti e nei territori internazionali, con tutte le finestre di distribuzione abituali che si applicano al titolo.

I film interessati sono: The Little ThingsJudas and the Black MessiahTom & JerryGodzilla vs. KongMortal Kombat, Those Who Wish Me Dead, The Conjuring: The Devil Made Me Do It, In The Heights, Space Jam: A New Legacy, The Suicide Squad, Reminiscence, Malignant, Dune, The Many Saints of Newark, King Richard, Cry Macho e Matrix 4.

Il comunicato ufficiale recita: “Il modello ibrido è stato creato come risposta strategica all’impatto della pandemia globale in corso”. I cinema non sono propensi ad essere completamente soddisfatti di questo e sarà interessante vedere quanto faranno pagare un biglietto per i film Warner Bros. Il rischio preso con Tenet ha evidentemente spaventato lo studio.

Cosa succederà con la distribuzione italiana non lo sappiamo ancora, tuttavia la scelta Warner, seppure si comprende da un punto di vista commerciale, resta un brutto precedente per il futuro della sala post-pandemia.

Fonte: Deadline