Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings

È Deadline a riportare in esclusiva la notizia che le riprese di Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, il nuovo attesissimo film dei Marvel Studios che arriverà nelle sale subito dopo Black Widow e Gli Eterni, sono ufficialmente pronte a ripartire in Australia: la produzione era stata bloccata a causa dell’emergenza Coronavirus.

 

Stando a quanto riportato dalla fonte, i Fox Studios si stanno preparando ad accogliere nuovamente il cast e la troupe del film, dal momento che la produzione ripartirà entro la fine di Luglio. La Marvel si starebbe impegnando al 100% per permettere un ritorno sul set in totale sicurezza: una delle misure sarà quella di sottoporre l’interno cast in arrivo dall’estero ad una quarantena obbligatoria di circa due settimane.

Anche Simu Liu, protagonista del film, ha confermato la notizia, ritwittando l’articolo di Deadline e citando la locandina originale del film Lo Squalo 4 – La vendetta: “Questa volta… *guarda dritto in camera*… è una cosa personale.”

I primi dettagli sulla trama di Shang-Chi

Stando ai primi dettagli sulla trama, Shang-Chi non sarà soltanto il Maestro delle arti marziali che i fan hanno imparato a conoscere grazie ai fumetti: sembra, infatti, che il protagonista avrà l’abilità di dare vita ad una serie di cloni di se stesso (un potere simile a ciò che è già in grado di fare nei fumetti), e sarà proprio quest’abilità a metterlo nel radar del Mandarino. Cresciuto in uno speciale orfanotrofio dov’è stato addestrato al combattimento, Shang-Chi decide di fuggire per poi finire, anni dopo, di nuovo nelle grinfie del villain. Il Mandarino promette a Shang-Chi soldi, potere e – cosa ancora più importante – la libertà, se accetterà di combattere in un torneo dove al vincitore verranno consegnati i Dieci Anelli a cui fa riferimento il titolo.

L’uscita nelle sale di Shang-Chi and The Legend Of The Ten Rings è fissata al 7 maggio 2021. Destin Daniel Cretton, acclamato regista di Short Term 12 e The Glass Castle (di recente è uscito il suo ultimo lavoro Il Diritto di Opporsi, con Michael B. Jordan, Jamie Foxx e Brie Larson) è stato scelto per dirigere il film che vanta la sceneggiatura di Dave Callaham (The Expendables, Godzilla, Wonder Woman 1984).

Vi ricordiamo che nei panni del protagonista ci sarà l’attore canadese Simu Liu, visto di recente nella commedia di Netflix Kim’s Convenience. Insieme a lui, nel cast, figureranno anche Tony Leung Chiu-wai nei panni del Mandarino, e Awkwafina, che dovrebbe interpretare un “leale soldato” del Mandarino, e se è vero che il villain qui sarà il padre di Shang-Chi, in tal caso ci sono ottime possibilità che si tratti di Fah Lo Suee. Chi ha letto i fumetti saprà che è la sorella dell’eroe del titolo e che il suo superpotere è l’ipnosi.