birds of prey

La scorsa settimana è arrivata la notizia che saranno Adil El Arbi e Bilall Fallah, registi di Bad Boys for Life, a dirigere l’atteso film dedicato a Batgirl, che arriverà direttamente su HBO Max senza passare per la sala.

Il progetto ha avuto una gestazione davvero lunga. In origine, Batgirl doveva essere diretto da Joss Whedon, regista di The Avengers e Avengers: Age of Ultron, nonché della versione cinematografica di Justice League. Tuttavia, nel 2018, il regista ha deciso di abbandonare il progetto, ammettendo di non essere riuscito a “decrifrare la storia”.

Ora, in un recente intervento all’interno del suo podcast FatMan Beyond, realizzato insieme a Marc Bernardin, Kevin Smith ha commentato la notizia dell’ingaggio dei nuovi registi di Batgirl, rivelando però di essere rimasto scioccato dalla conferma che il film uscirà esclusivamente in streaming. Smith ha quindi espresso tutto il suo disappunto nei confronti della decisione di Warner Media, dichiarando:

“Batgirl, se gestito nel modo giusto, ha la possibilità – mi sembra – di essere un franchise da miliardi di dollari. Certo, è importante anche chi scegli per la parte. Stiamo parlando di uno dei personaggi femminili più iconici dell’universo DC. È vero, quando si parla di ‘supereroi femminili DC’, pensi subito a Wonder Woman, è ovvio. Ma penso che Batgirl venga in mente a chiunque ancora prima di Supergirl. La CW ha fatto un ottimo lavoro nel trasformare quel personaggio in un franchise, ma basterebbero i fumetti da soli per capire quanto potenziale abbia Batgirl.”

Cosa sappiamo del film dedicato a Batgirl?

Christina Hodson, che ha scritto lo spin-off Bumblebee e che ha lavorato anche ai film DC Birds of Prey e The Flash, ha scritto la bozza più recente della sceneggiatura. Il produttore Kristin Burr aveva dichiarato: “Con Batgirl, speriamo di condurre il pubblico in un viaggio divertente. L’obiettivo è mostrare loro un lato diverso di Gotham. La sceneggiatura di Christina è piena di spirito. Adil e Bilall hanno un’energia talmente viva che è quasi contagiosa, cosa che li rende i registi perfetti per questo nuovo progetto sull’universo di Batman. Sono semplicemente entusiasta di poter far parte dell’universo DC. È fantastico.”