Eternals è uno dei prossimi film dei Marvel Studios più attesi di sempre. Sono tantissimi i motivi per cui sul film gravano tutta una serie di aspettative, a cominciare dalla sua regista, l’acclamata Chloé Zhao (premio Oscar per Nomadland), il cui stile e la cui visione potrebbero davvero conferire al film un aspetto che nessun film del MCU ha mai avuto prima (cosa che, in parte, è stata già confermata dal teaser trailer ufficiale diffuso online lo scorso lunedì).

Un altro dei motivi per cui Eternals è così atteso è sicuramente il cast corale, che oltre ad includere tantissimi nomi di spicco (uno fra tutti, il premio Oscar Angelina Jolie), è composto da attori provenienti da molteplici nazionalità differenti, facendo del film uno dei progetti più diversificati e inclusivi del MCU ad oggi. A tal proposito, Salma Hayek, che nel film interpreta Ajak, ha parlato proprio della diversità del film in una recente intervista con Variety, esprimendo tutto il suo entusiasmo per l’approccio di Zhao.

“Penso che molte persone si sentiranno rappresentate e questo è importante. È questo è ciò che conta”, ha spiegato la celebre attrice messicana. “Non è una diversità fine a sé stessa. È il modo in cui Chloé Zhao ha scelto ognuno dei membri del cast che ha poi dato vita, davvero, a questa grande famiglia che è poi lo scopo degli Eterni. È questo lo scopo del film. Non c’è nulla di forzato.”

In passato, Kumail Nanjiani, che nel film interpreta Kingo, aveva spiegato che Zhao aveva scelto ogni singolo attore del film per ciò che era stato in grado di portare al proprio personaggio. Ciò, insieme ai più recenti commenti di Hayek, sembra suggerire che la regista si sia concentrata semplicemente sulla ricerca degli interpreti giusti, senza pensare necessariamente a formare un cast il più variegato possibile solo per una questione di “inclusione”.

Parallelamente, Eternals è la palese dimostrazione che gli attori giusti per un film di supereroi non sono necessariamente interpreti bianchi (questione sulla quale ha riflettuto di recente anche il boss dei Marvel Studios, Kevin Feige, dopo aver pubblicamente ammesso di essersi pentito del casting di Tilda Swinton in Doctor Strange).

Eternals, il terzo film della Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel diretto dalla regista vincitrice dell’Academy Award Chloé Zhao, arriverà il 3 novembre nelle sale italiane. Il film targato Marvel Studios Eternals presenta un nuovo team di supereroi dell’Universo Cinematografico Marvel: l’epica storia, che abbraccia migliaia di anni, mostra un gruppo di eroi immortali costretti a uscire dall’ombra per unirsi contro il più antico nemico dell’umanità, The Deviants.

Il cast del film comprende Richard Madden, che interpreta l’onnipotente Ikaris; Gemma Chan, che interpreta Sersi, amante dell’umanità; Kumail Nanjiani, che interpreta Kingo, dotato dei poteri del cosmo; Lauren Ridloff, che interpreta la velocissima Makkari; Brian Tyree Henry, che interpreta l’intelligente inventore Phastos; Salma Hayek, che interpreta la leader saggia e spirituale Ajak; Lia McHugh, che interpreta Sprite, eternamente giovane e al tempo stesso piena di saggezza; Don Lee, che interpreta il potente Gilgamesh; Barry Keoghan, che interpreta il solitario Druig; e Angelina Jolie, che veste i panni dell’impetuosa guerriera Thena. Kit Harington interpreta Dane Whitman.