Il corvo Brandon Lee

Nel corso degli anni, diversi registi hanno provato a riportare Il Corvo al cinema. Tuttavia, ad oggi, nessuno è mai riuscito nell’ardua impresa, nonostante siano stati comunque realizzati ben tre sequel dell’originale e anche una serie tv.

Al momento non sappiamo se un reboot de Il Corvo verrà mai realizzato. A gennaio era trapelata la notizia che il progetto fosse tornato in sviluppo alla Sony, ma da allora non ci sono più stati aggiornamenti. Ricordiamo che l’ultima volta il progetto era nelle mani del regista Corin Hardy (The Nun – La vocazione del male) e che Jason Momoa (Aquaman) avrebbe dovuto interpretare Eric Draven. Entrambi hanno poi annunciato di aver deciso, insieme, di abbandonare il film.

Ora, in una recente intervista con ComicBook, è stato proprio Hardy a rivelare di credere ancora nella sua visione, che spera di poter realizzare un giorno. “Semplicemente, è una storia di cui sono innamorato e verso cui mi sento come se fossi sposato”, ha spiegato il regista. “Ci ho messo tre anni e mezzo a scriverla. Circa quattro anni di vita, amore, sangue, sudore e lacrime. Ho un sacco di materiali, quindi non lo so se un giorno… Suppongo che non voglio mostrarli perché credo ancora che ci sarà una mia versione del Corvo prima o poi, ma vedremo.”

Poi ha aggiunto: “Penso che nonostante la graphic novel originale di James O’Barr e le successive iterazioni a fumetti del personaggio, valga ancora la pena di fare molto di più con il personaggio, con il concept, con la mitologia del Corvo. Il tono e ciò che rappresenta è ancora unico nel mondo in cui ci troviamo al momento.”

La storia de Il Corvo sul grande schermo

Il Corvo (The Crow) è un film del 1994 diretto da Alex Proyas, tratto dall’omonimo fumetto di James O’Barr. Il film segna l’ultima e più famosa interpretazione cinematografica di Brandon Lee, morto accidentalmente a causa di un colpo di pistola durante le riprese del film. Proyas dovette ricorrere a trucchi digitali e a controfigure per poter terminare l’opera, raddoppiandone di fatto i costi.

Lo strepitoso successo del film ripagò più che abbondantemente le somme investite, arrivando ad incassare in tutto il mondo la somma complessiva di circa 170 milioni. Vennero successivamente girati tre sequel: Il Corvo 2 – La città degli angeli (unico film a collegarsi al primo), Il Corvo 3 – Salvation e Il Corvo – Preghiera maledetta, che però non hanno mai raggiunto il successo del primo capitolo.