Kevin Feige ha difeso il controverso colpo di scena di Iron Man 3 riguardo il “falso” Mandarino. Quando è stato annunciato che uno dei più grandi nemici di Tony Stark sarebbe apparso nel film di Shane Black, i fan erano ovviamente in stato di agitazione. Tuttavia, in seguito all’uscita del film, si è scoperto che quella versione altri non era che un impostore, un attore usato per distogliere l’attenzione dal vero cattivo della storia, ossia Aldrich Killian.

Nonostante il colpo di scena sia stato particolarmente efficace, perché nessuno aveva immaginato che Ben Kingsley fosse, in realtà, Trevor Slattery, l’idea non è piaciuta alla maggior parte dei fan del MCU, specialmente a coloro che non vedevano l’ora di vedere il “vero” Mandarino sul grande schermo. Proprio per questo, alla fine i Marvel Studios rilasciarono il corto della serie One-Shot “All Hail the King”, confermando che, al di là dei piani di Killian, il “vero” Mandarino esiste nell’Universo Cinematografico Marvel (di fatto, lo vedremo finalmente nell’attesissimo Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli).

Ora, in una recente intervista con Rotten Tomatoes, è stato Kevin Feige, il presidente dei Marvel Studios, a difendere la presenza del “falso” Mandarino in Iron Man 3. “Quando abbiamo parlato del Mandarino, abbiamo detto che lo avremmo portato sullo schermo solo quando avremmo sentito che potevamo davvero rendergli giustizia, mostrando finalmente la sua complessa personalità. In un film di Iron Man non avremmo mai potuto fare una cosa del genere. Perché un film di Iron Man è un film che deve parlare di Iron Man, che deve parlare di Tony Stark”, ha spiegato Feige.

“Quindi Shane Black, che oltre ad aver diretto il film si è occupato anche della sceneggiatura, ha inventato questa svolta così divertente, che amiamo ancora oggi, e si è scoperto che in realtà era Trevor Slattery”, ha aggiunto Feige. “Solo perché quella versione non era reale, non significava che non ci fosse davvero un leader dell’organizzazione Dieci Anelli. Ed infatti lo incontreremo per la prima volta in Shang-Chi.”

In Shang-Chi vedremo un Mandarino diverso?

Ricordiamo che in Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, il Mandarino sarà interpretato da Tony Leung. Tuttavia, il produttore del film, Jonathan Schwartz, ha spiegato che il personaggio sarà molto diverso dalla controparte fumettistica: “Penso che le persone si aspettano dal Mandarino un tipo di cose molto specifiche ogni volta che si parla del personaggio. Tuttavia, quello che vedremo nel film potrebbe non essere ciò che in realtà si aspettano. La speranza è che al pubblico piaccia quest’interpretazione del personaggio molto più complessa e stratificata, qualcosa che forse non assocerebbero direttamente al personaggio.”