Constantine film

Negli ultimi anni, Keanu Reeves ha riguadagnato il suo status di “A-Lister” di Hollywood. La sua rinascita è iniziata con il franchise di John Wick, e nonostante le voci su un possibile ruolo in un film di supereroi continuano a circolare insistenti, ad oggi non abbiamo ancora visto l’attore unirsi né all’Universo Marvel né a quello DC.

 
 

In realtà, già in passato Reeves ha avuto modo di cimentarsi con il mondo dei fumetti, dal momento che nel 2005 ha preso parte a Constantine, il film di Francis Lawrence basato sulla serie a fumetti Hellblazer edita da Vertigo (etichetta della DC Comics), in cui ha interpretato il protagonista eponimo, il detective dell’occulto John Constantine.

A luglio dello scorso anno, era stato proprio Lawrence a rivelare di aver parlato con Reeves di un possibile sequel del film. Tuttavia, sappiamo che la Warner Bros. ha commissionato di recente una serie reboot destinata a HBO Max, che di fatto potrebbe aver messo la parola fine a qualsiasi possibilità di rivedere l’attore nei panni del personaggio.

Ciò non ha impedito alla star di Matrix: Resurrections di condividere ancora una volta le sue speranze di interpretare di nuovo l’antieroe soprannaturale (nessuno avrebbe mai pensato che sarebbe tornato nei panni di Neo, quindi non è ancora detta l’ultima parola!).

“Ho amato interpretare Constantine”, ha ammesso Keanu Reeves. “John Constantine. Ho interpretato molti John. Quanti John ho interpretato? Non lo so nemmeno io. Penso che siano più di dieci. Ad ogni modo, mi piacerebbe avere la possibilità di interpretare di nuovo Constantine.”

All’epoca dell’uscita di Constantine nelle sale, il casting di Reeves non venne accolto particolarmente bene dai fan. Inoltre, il film non era molto fedele al materiale originale, cosa che fece indispettire ancora di più i puristi del fumetto. Tuttavia, nel corso degli anni il film ed il lavoro di Reeves sono stati ampiamente rivalutati, nonostante le palesi differenze rispetto al materiale originale.