Daniel Day-Lewis e Paul Thomas Anderson

Paul Thomas Anderson è uno dei registi più acclamati di Hollywood, noto per aver diretto film come Boogie Nights, Magnolia, Il petroliere e Il filo nascosto, tutti estremamente apprezzati, soprattutto dalla critica. Il regista è attualmente impegnato con la promozione del suo nuovo film, Licorice Pizza, la cui uscita è prevista per il prossimo 26 novembre nelle sale americane.

 
 

In un’intervista con Variety, al regista è stato chiesto quali film avesse visto di recente e se gli fossero piaciuti. A sorpresa, i due titoli menzionati da Anderson sono stati Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli e Venom: La furia di Carnage. Nel lodare entrambi i film, il regista ha spiegato che la sua famiglia è praticamente ossessionata dalla Marvel e che la visione dei film del MCU rappresenta a tutti gli effetti un’entusiasmante esperienza in grado di cementare ancora di più il loro legame (ricordiamo che dal 2001 il regista è sposato con l’attrice Maya Rudolph, da cui ha avuto quattro figli).

“Shang-Chi” è stato molto divertente”, ha dichiarato il regista. “C’è un’energia formidabile in quel film, ma va anche detto che vivo in una famiglia ossessionata dalla Marvel, quindi continuare a seguire il viaggio di tutte queste storie è eccitante per noi. Mi è piaciuto anche Venom 2”.

I commenti di Anderson sul MCU sono in netto contrasto, ad esempio, con quelli del regista di Dune, Denis Villeneuve, che ha criticato i film Marvel per essere una sorta di “copia e incolla” l’uno dell’altro. Tuttavia, non è la prima volta che Anderson parla in difesa dei film di supereroi, visto che già nel 2015 si era schierato apertamente contro chi riteneva eccessiva la quantità di cinecomics prodotti dall’industria cinematografica americana.