Prima dell’uscita di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, circolava un rumor secondo cui Matt Smith (da oggi nelle nostre sale con Ultima notte a Soho) era stato ingaggiato per un ruolo chiave nell’ultimo capitolo della trilogia sequel della celebre saga fantascientifica.

 
 

Quando il film è arrivato nelle sale, non c’era traccia della presenza dell’attore britannico, cosa che spinse molti a credere che quelle voci circa il suo coinvolgimento fossero semplicemente infondate. Ebbene, oggi scopriamo che in realtà Smith avrebbe dovuto recitare davvero in Episodio IX, e a confermarlo è stato lo stesso attore durante una recente intervista all’interno del podcast Happy Sad Confused di Josh Horowitz (via CBM).

All’epoca dei rumor, i fan avevano ipotizzato che Matt Smith potesse interpretare una versione più giovane dell’Imperatore Palpatine o addirittura suo figlio. L’attore non ha rivelato di quale personaggio si trattasse, ma ha confermato che il suo ruolo all’interno della storia era piuttosto importante.

“Non posso scendere in dettagli, ma sarebbe stata una cosa piuttosto interessante”, ha ammesso Smith. “Era un personaggio che avrebbe avuto un grosso impatto sulla storia. Avrebbe davvero trasformato la narrativa del franchise. Non ci sono stati costume test o altro. Soltanto un paio di incontri per discuterne. Ma alla fine non se n’è fatto più niente. Chissà, forse un giorno mi chiameranno di nuovo. Mai dire mai.”

Il futuro della saga di Star Wars

Di recente è stato confermato Rogue Squadron, primo film ad arrivare nelle sale dopo la conclusione della Saga degli Skywalker. Il film, diretto da Patty Jenkins (regista di Wonder Woman), verrà distribuito nelle sale a dicembre 2021.

Oltre a Rogue Squadron, sappiamo che a Rian Johnson, regista de Gli Ultimi Jedi, è stata affidata la scrittura di una nuova trilogia basata su nuove storie e nuovi personaggi, ma su quel progetto non si hanno aggiornamenti da diverso tempo. In passato, anche ai creatori di Game of Thrones, David Benioff e D.B. Weiss, era stato affidato lo sviluppo di una trilogia parallela: sfortunatamente, il duo ha deciso poi di abbandonare il progetto.

In sviluppo c’è anche un misterioso film che sarà prodotto da Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, e che sarà scritto da Michael Waldron, sceneggiatore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness