Severus Piton
- Pubblicità -

Il finale di Animali fantastici: I segreti di Silente riutilizza la frase “Sempre” di Severus Piton, che il personaggio pronuncia in Harry Potter e i Doni della Morte Parte 2 e che è diventata iconica per il franchise. Le vicende del film si svolgono molto prima di Harry Potter, il che significa che la storia di Piton non verrà raccontata per molti altri decenni in termini di linea temporale nell’universo del Wizarding World. Tuttavia, ciò non impedisce al franchise di tracciare parallelismi con il suo arco narrativo, cosa che I segreti di Silente fa in parte attraverso il personaggio di Credence Barebone (Ezra Miller).

 
 

Ci sono diversi punti in comune tra il personaggio di Credence e quello di Piton, se non fosse anche soltanto per la loro oscillazione tra bene e male. Il percorso di Credence, da orfano in cerca di una casa e di amore, di un posto dove stare, a vittima del fascino del lato oscuro rispecchia il viaggio di Piton da Mangiamorte all’uomo di Silente e doppio agente all’interno della cerchia di Lord Voldemort, un ruolo che ha interpretato alla perfezione fino alla sua morte.

Nel finale di Animali fantastici: I segreti di Silente, confermato che Credence è in realtà un Silente perché figlio di Aberforth Silente (Richard Coyle), scopriamo anche che il ragazzo sta per morire.  Alla fine del film il giovane chiede a suo padre “Hai mai pensato a me?” La risposta di Aberforth sembra fin troppo familiare: “Sempre”. Questa è una delle ultime battute di Piton in Harry Potter e i Doni della Morte (sebbene la ascoltiamo dopo la sua morte), ed è rimasta impressa nel cuore del franchise: è un tributo al personaggio, al compianto attore Alan Rickman e un segno di amore duraturo per Harry Potter, ancora, dopo tutto questo tempo, sempre appunto. È una parola che porta con sé il peso culturale, emotivo e narrativo del settimo libro e dell’ottavo film.

Animali fantastici: I segreti di Silente è uscito al cinema il 13 aprile, distribuito da Warner Bros. Alla regia c’è David Yates, mentre alla sceneggiatura torna JK Rowling, affiancata questa volta da Steve Kloves, sceneggiatore storico della saga di Harry Potter. Nel cast del film tornano Eddie RedmayneKatherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Ezra Miller Jude Law. Nel film fa il suo debutto Mads Mikkelsen nel ruolo di Gellert Grindelwald.

Animali fantastici: I segreti di Silente, lungometraggio diretto da David Yates, riprende la narrazione dopo i fatti accaduti in ‘Animali Fantastici – I crimini di Grindelwald’ (2018) in cui viene rivelata la vera identità di Credence (Ezra Miller). In questo capitolo l’ascesa di Grindelwald (Mads Mikkelsen) deve essere fermata: il suo intento è quello di trasformare il mondo magico in una platea di ciechi sottoposti e dichiarare guerra al mondo dei non maghi. Silente (Jude Law), tuttavia, non può combattere Grindelwald a causa di un patto di sangue stretto in giovinezza quando il suo attuale nemico era la persona a lui più cara. Toccherà dunque a Newt Scamander (Eddie Redmayne) e alla sua squadra agire per conto di Silente e impedire che l’inganno e il terrore abbiano la meglio nell’elezione del nuovo leader del mondo magico.

- Pubblicità -