Avatar: La via dell'Acqua
- Pubblicità -

Empire ha diffuso un’anteprima speciale della cover story di luglio, disponibile dal 7 del mese e dedicata a Avatar: la via dell’acqua. L’esclusiva rivela una nuova prima immagine del personaggio di Kate Winslet, il Na’vi Ronal. Winslet è stata anche in grado di confermare i dettagli sul personaggio, che è uno dei leader della tribù oceanica Metkayina di Na’vi. L’attrice descrive il suo personaggio come una “leader profondamente leale e senza paura”, una guerriera.

“È profondamente leale e un leader senza paura. Lei è forte. Una guerriera. Anche di fronte a un grave pericolo e con un bambino non ancora nato a bordo, si unisce alla sua gente e combatte per ciò che le sta più a cuore. La sua famiglia e la loro casa.”

Avatar: la via dell’acqua, il film

Avatar: la via dell’acqua si svolge dentro e intorno all’oceano. Sully (Sam Worthington) e Neytiri (Zoe Saldana) hanno dei figli. “Ovunque andiamo”, dice Sully, “so una cosa, questa famiglia è la nostra fortezza”. Il sequel sembra ancora più sbalorditivo nella sua grafica blu intenso rispetto al film del 2009. Creature tutte nuove: vediamo i Na’vi su pesci volanti, uccelli, creature che comunicano con una balena, eppure in qualche modo divisi nonostante la loro affinità con la natura: le persone aliene sono divise, combattono l’una contro l’altra in una lotta tra pistole e frecce. È davvero un mondo completamente nuovo che alza la posta in gioco del precedente film 3 volte vincitore di Oscar.

Avatar: la via dell’acqua debutterà il 14 dicembre 2022, seguito dal terzo capitolo il 20 dicembre 2024. Per il quarto e quinto capitolo, invece, si dovrà attendere ancora qualche anno: 18 dicembre 2026 e 22 dicembre 2028.

Il cast della serie di film è formato da Kate Winslet, Edie Falco, Michelle Yeoh, Vin Diesel, insieme ad un gruppo di attori che interpretano le nuove generazioni di Na’vi. Nei film torneranno anche i protagonisti del primo film, ossia Sam Worthington, Zoe Saldana, Stephen Lang, Sigourney Weaver, Joel David Moore, Dileep Rao e Matt Gerald.

- Pubblicità -