Shang-Chi 2

Indipendentemente da quanto tempo ci vorrà a realizzare il sequel, Simu Liu, protagonista di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, è molto entusiasta di ciò che ci aspetta in Shang-Chi 2. In una recente intervista con Complex Canada, Liu ha rivelato di aver riflettuto molto su dove può arrivare Shang-Chi nel sequel.

 
 

Gli è stato chiesto esattamente cosa spera di esplorare nel film in uscita e lui ha esposto quali domande lo intrigano: “Credo che sarà interessare capire cosa Shaun decide di fare con tutto questo potere ottenuto, capisci? Lo stesso potere che ha consumato suo padre, ha consumato Wenwu. Sono curioso di sapere come se la caverebbe qualcuno molto più giovane, molto più inesperto, con gli Anelli. Solo l’idea di ricevere all’improvviso qualcosa di così potente ma anche così pericoloso. E poi l’altra grande domanda che ho è in che modo Shaun si inserisce nel resto del MCU? Chi incrocerà? Che tipo di squadre? Che tipo di collegamenti, Easter Eggs? Sono all’oscuro come tutti gli altri, quindi non so nulla, ma sono entusiasta di immergermi in quel processo.”

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, la recensione del film

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli è arrivato al cinema il 3 settembre 2021. Destin Daniel Cretton, acclamato regista di Short Term 12The Glass Castle e Il Diritto di Opporsi con Michael B. JordanJamie Foxx e Brie Larson, ha diretto il film, che vanta la sceneggiatura di Dave Callaham (The Expendables, Godzilla, Wonder Woman 1984).

Vi ricordiamo che nei panni del protagonista ci sarà l’attore canadese Simu Liu, visto di recente nella commedia di Netflix Kim’s Convenience. Insieme a lui, nel cast, figureranno anche Tony Leung nei panni del Mandarino, e Awkwafina, che dovrebbe interpretare un “leale soldato” del Mandarino, e se è vero che il villain qui sarà il padre di Shang-Chi, in tal caso ci sono ottime possibilità che si tratti di Fah Lo Suee. Chi ha letto i fumetti saprà che è la sorella dell’eroe del titolo e che il suo superpotere è l’ipnosi.