avengers: endgame shang chi
- Pubblicità -

Il team dei Weta VFX di Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli ha parlato del lavoro svolto sul film e in particolare sulla scena post credits con Bruce Banner. Sebbene avesse un suo filo narrativo isolato, Destin Daniel Cretton aveva bisogno di stabilirne la connessione con il più grande MCU. Ciò è stato ottenuto principalmente con l’apparizione di volti familiari, incluso il Banner di Mark Ruffalo, che sembrava significativamente diverso rispetto all’ultima volta che lo abbiamo visto sullo schermo.

- Pubblicità -
 

Dopo la sua umiliante sconfitta nel suo combattimento uno contro uno con Thanos (Josh Brolin) all’inizio di Avengers: Infinity War, Hulk ha rifiutato di farsi vedere per il resto del film. Quindi, cinque anni dopo lo snap in Avengers: Endgame, i fan sono rimasti sorpresi di vedere Smart Hulk, una versione del personaggio che è fisicamente capace di essere il mostro di rabbia verde ma con la coscienza di Banner. Il film non ha approfondito il processo che ha portato Banner a ottenere questo equilibrio, ma sembrava che si trattasse di uno stato permanente per l’eroe. Ma quando è apparso durante la scena post-crediti di Shang-Chi e La leggenda dei dieci anelli, era tornato alla sua forma umana.

Ciò ha fatto porre diverse domande agli spettatori, poiché Wong (Benedict Wong) porta ufficialmente Shang-Chi (Simu Liu) e Katy (Akwafina) nel mondo dei Vendicatori con un incontro con Captain Marvel (Brie Larson) e Banner. Mentre i primi tre erano apparentemente tutti insieme nel Sanctum Sanctorum, gli ultimi due si sono uniti a loro tramite ologramma, lo stesso sistema usato dai Vendicatori in Avengers: Endgame. Durante un’intervista con Variety, il supervisore degli effetti visivi di Weta Sean Walker ha interrotto il processo di creazione della scena, rivelando come è stata ottenuta. A quanto pare, il costume di Carol Danvers era tutto in CGI, ma cosa più interessante, Banner era nel suo laboratorio durante la discussione.

Dal momento che Avengers: Endgame non è andato nei dettagli su come esattamente Banner sia stato in grado di fondere i suoi due diversi personaggi per inventare Smart Hulk, il mistero potrebbe essere svelato nella Fase 4 del MCU. E l’apparizione di Banner in Shang-Chi e le leggende dei dieci anelli ha solo reso le cose più complicate in quanto non ci era sembrato che Banner potesse facilmente rendere reversibile il suo stato di Smart Hulk. È probabile che questo sia qualcosa su cui la prossima serie Disney+ dei Marvel Studios, She-Hulk, farà luce. La rivelazione di Walker sul fatto che Banner sia nel suo laboratorio è supportata dalla prima foto ufficiale della serie, in cui lui e sua cugina, Jennifer Walters (Tatiana Maslany), possono essere visti nella sua stessa struttura.

Supponendo che Hulk stia effettivamente operando nel suo stesso laboratorio, sembra quindi che gli eroi sopravvissuti a Thanos siano per lo più dispersi. Banner avrebbe potuto facilmente prendere il controllo della struttura dei Vendicatori a nord dello stato e gestirla come ha fatto Black Widow (Scarlett Johansson) sulla scia dello snap di Thanos in Avengers: Infinity War. Ma il fatto che Banner stia facendo affidamento solo sulle proprie risorse significa che non esiste un sistema in atto per la nuova generazione di Avengers. Per adesso.

- Pubblicità -