Zack Snyder set Army of the dead
Zack Snyder set Army of the dead - Crediti foto: CLAY ENOS/NETFLIX

Non ci saremmo mai aspettati che la Warner Bros avrebbe mai accolto la richiesta della campagna #ReleaseTheSnyderCut, ma alla fine Zack Snyder’s Justice League  ha fatto il suo debutto su HBO Max nel lontano marzo 2021. 

 

Ha ricevuto recensioni positive (che erano considerevolmente migliori di quelle ricevute dall’inguardabile film del 2017 di Joss Whedon) e successivamente alcune anticipazioni sul sequel appena girato introdotte dal regista hanno portato alla nascita di un nuovo hashtag #RestoreTheSnyderverse. Da allora però è diventato chiaro che ciò non accadrà mai, in particolare dopo il riavvio del DCU all’orizzonte da parte dei DC Studios.

Tuttavia, siamo sicuri che tutti voi conosciate anche con la campagna #SellTheSnyderverseToNetflix, che suggerisce che queste campagne guidate dai fan stanno ancora guadagnando terreno online.  Zack Snyder è ora intervenuto, rispondendo a un fan su Vero per confermare che lo Snyderverse è ufficialmente finito.

Ciò sembra chiudere la porta a qualsiasi tipo di seguito al suo taglio di Justice League, che si tratti di un film di Elseworlds, di una serie TV o persino di un fumetto.  In un certo senso sembra un trucco mancato, soprattutto perché qualsiasi tipo di continuazione sarebbe senza dubbio popolare. Tuttavia, distrarrebbe anche da ciò che Warner Bros. e DC Studios stanno cercando di fare con il DCU, portando a una rinascita di quelle campagne sui social media (che immaginiamo alla fine svaniranno… nel tempo).

Discutendo dei piani di James Gunn per rivedere il DCEU, Snyder ha recentemente dichiarato: “L’ho chiamato e gli ho detto che gli auguro tutto il meglio. Gli ho detto che volevo che funzionasse”.

“Ci tenevamo profondamente a ciò che stavamo facendo”,  ha aggiunto il regista riferendosi al tempo trascorso combattendo contro la Warner Bros. sulla sua visione per Justice League“Non stavamo cercando di fare un film sugli Avengers. Non lo stavamo facendo. Non sapevamo come, francamente. Hanno portato qualcuno che lo ha fatto. Non ho mai visto la [versione di Whedon], ma non era così.” la risposta.”

Zack Snyder ha anche condiviso la sua convinzione che il genere dei supereroi  “non si è evoluto”  e ammette  “Non provo più l’entusiasmo che avevo una volta”.  Per ora ha finito con i film tratti dai fumetti, ma ammette che, se il co-CEO della DC Studios, James Gunn, lo chiamasse, sarebbe disponibile a dirigere una versione fedele al fumetto di Il ritorno del Cavaliere Oscuro … a condizione che sia  “una rappresentazione fedele di la graphic novel.” 

- Pubblicità -