Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald porterà le avventure magiche di Newt Scamander a Parigi, dove il temibile mago oscuro ha dirottato il suo malvagio operato.

 

Quando siamo stati nella New York degli anni ’20, abbiamo scoperto che la parola americana per “babbani” è “no-maj”, equivalente di “muggle”, ovvero babbani in inglese. Ora che la location sarà ulteriormente modificata per adattarsi agli spostamenti magici, ci sarà una nuova parola, in una nuova lingua, per indicare i babbani francesi.

Parlando con EW, il regista David Yates ha rivelato che la parola francese per indicare le persone non magiche ne I Crimini di Grindelwald è “non-magique”.

Il criterio è chiaramente quello utilizzato per l’americano, senza però un effettivo sforzo sintattico per inventare una nuova parola. Questo dovrebbe voler dire che in tedesco la parola sarà “nicht magisch” e così via. 

Tuttavia, considerata la bravura di J.K. Rowling, qui anche sceneggiatrice, a inventare parole, c’è da aspettarsi che il termine cambierà e che la scrittrice troverà il modo di arricchire ulteriormente il già vasto “vocabolario potteriano”.

“Il mondo magico di Parigi è alquanto elegante e molto bello – ha detto Yates – C’è una comunità che vive al fianco di quella babbana, è un ambiente più libero di quello americano, dove c’è la segregazione. Parigi è un po’ come l’Inghilterra, in realtà, non troppo attenta alle differenze tra le due parti. Le persone magiche possono liberamente muoversi nella comunità non magica, fino a che sono discreti con i loro talenti.”

Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwaldfirst look

In uscita il 15 novembre 2018, il film presenta un cast capitanato da Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Ezra Miller, con Jude Law e Johnny Depp.

Alla fine del primo film, il potente mago oscuro Gellert Grindelwald era stato catturato dal MACUSA (il Magico Congresso degli Stati Uniti d’America), con l’aiuto di Newt Scamander. Ma, come aveva minacciato di fare, Grindelwald riesce a fuggire e inizia ad adunare i suoi sostenitori, la maggior parte dei quali ignorano il suo vero obiettivo: far salire i maghi purosangue a capo di tutti gli esseri non magici.

Per sventare i piani di Grindelwald, Albus Silente recluta il suo ex studente Newt Scamander, che acconsente ad aiutarlo, ignaro dei pericoli che lo aspettano. Si creano divisioni, mentre l’amore e la lealtà vengono messi alla prova, anche tra gli amici più sinceri e in famiglia, in un magico mondo sempre più frammentato.

CORRELATI:

Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald è diretto da David Yates, tratto da una sceneggiatura di J.K. Rowling, e prodotto da David Heyman, J.K. Rowling, Steve Kloves e Lionel Wigram.