black panther

Quello che senz’altro possiamo aspettarci da Black Panther, prossimo film Marvel Studios ad arrivare in sala, il 16 Febbraio, è che non comprenderà la presenza di figure femminili “da salvare”, le cosiddette “donzelle in difficoltà“.

 

Lupita Nyong’o, Letitia Wright, Danai GuriraAngela Basset sono solo alcuni dei nomi di attrici che interpretano personaggi carismatici e con i quali non è proprio il caso di mettersi a discutere.

Lo stesso Chadwick Boseman, interprete del protagonista nel film, ha dichiarato: “In genere c’è una donzella in difficoltà. Ma credo che qui non ce ne siano affatto. Non esistono in questo film.”

Secondo Lupita Nyong’O invece non solo non ci sono donzelle in difficoltà, ma in Wakanda c’è una concezione diversa della donna, una considerazione molto moderna e paritaria. Una differenza non solo con la normale concezione della donna nel fumetto, ma con la concezione della donna in generale.

In particolare, Boseman porta ad esempio alcuni rapporti familiari di T’Challa. Il primo, con la sorella Shuri, interpretata da Letitia Wright: “Non è frequente vedere un eroe alle prese con la sorella, Letitia poi è capace di farti sentire felice appena ti vede, sul set la saluti e cambi attitudine verso tutto e tutti.”

T’Challa sarà ovviamente un fratello maggiore protettivo, ma scopriremo che non ce ne sarà affatto bisogno! L’attore prosegue a spiegare il rapporto di T’Challa con la madre, Ramonda, interpretata invece da Angela Basset.

“Lei è incredibile da guardare al lavoro, ed è sempre tanto forte. Credo che dal momento che nel film mio padre è morto, guardo a lei come fonte di saggezza e credo che questo mostri il matriarcato come costante nelle società africane e lei diventa un consigliere che vorrei. Ed è una relazione davvero stretta, lei non è solo mia madre ma è davvero al mio fianco. Non è una madre solo nella forma.”

Infine, Chadwick Boseman ha parlato un poco dei personaggi di Danai Gurira e Lupita Nyong’O: Okoye e Nakia. Entrambi i personaggi sfidano T’Challa, ma non nel tipo di sfida che può essere rintracciato nel “ti ucciderò”, semplicemente in un tipo di sfida che mette alla prova l’eroe e lo sprona a migliorare.

Black Panther trailer ufficiale

CORRELATI:

Black Panther, la trama del film

Di seguito la prima sinossi del film: Black Panther segue T’Challa che, dopo gli eventi di Captain America Civil War, torna a casa, nell’isolata e tcnologicamente ultra avanzata nazione africana, Wakanda, per prendere il suo posto in qualità di nuovo re. Tuttavia, un vecchio nemico ricompare sui radar e il doppio ruolo di T’Challa di sovrano e di Black Panther è messo alla prova, quando viene trascinato in un conflitto che mette l’intero fato di Wakanda e del mondo in pericolo.

Ryan Coogler scriverà e dirigerà Black Panther che seguirà la storia di T’Challa, il re guerriero di Wakanda, da dove era stata interrotta in Captain America Civil War.

Non è ancora chiaro quali altri personaggi parteciperanno alla storia, anche se sembra una buona possibilità che nel film ci sia anche Ulysses Klaw, che ha esordito in Avengers Age of Ultron con il volto di Andy Serkis. Inoltre sembra ci possa essere spazio anche per Everett Ross, visto sempre in Civil War con il volto di Martin Freeman.

Chadwick Boseman interpreta il protagonista, T’Challa, già visto in Captain America Civil War. Nei ruoli principali del film ci saranno, oltre a Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’O, Danai Gurira, Martin Freeman, Daniel Kaluuya, Angela Basset, Forest Whitaker e Andy Serkis. Nei ruoli di comprimari compariranno invece Letitia Wright, Winston Duke, Florence Kasumba, Sterling K. Brown e John Kani.

Black Panther arriverà al cinema il 16 Febbraio del 2018.