v per vendetta

Intervistata da BuzzFeed in occasione dell’uscita del documentario Eating Animals da lei prodotto, Natalie Portman si è detta disponibile a tornare in un eventuale sequel di V per Vendetta, il film che la vide protagonista nel 2005 insieme a Hugo Weaver.

Nell’ormai celebre adattamento della graphic novel omonima di Alan Moore e David Lloyd, l’attrice interpretava Evey Hammond, orfana e sopravvissuta all’odio verso il governo dell’anarchico V. Un ruolo iconico per la Portman che all’epoca delle riprese dovette radersi tutti i capelli.

Così, quando le è stato chiesto di quale film farebbe volentieri un sequel, la risposta è stata piuttosto veloce: “V per Vendetta“.

V per Vendetta – Natalie Portman aperta all’idea di un sequel

Di seguito la sinossi del film:

In un futuro alternativo la Germania, vincitrice della seconda guerra mondiale, ha trasformato la Gran Bretagna in un paese nazista, governato con il pugno di ferro da una tirannia mediatica degna di un romanzo orwelliano. Contro questo regime totalitario si scaglia un misterioso uomo mascherato: carismatico e spietato, straordinariamente esperto dell’arte del combattimento e dell’inganno, “V” provoca una serie di atti terroristici cercando di esortare i suoi concittadini a ribellarsi alla tirannia e all’oppressione. In questa sua lotta solitaria il giovane troverà una inaspettata alleata, Evey Hammond, una ragazza salvata dalle grinfie della polizia segreta.