ATTENZIONE, L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER DA VENOM

venom

Il sito ComicBook.com ha diffuso l’immagine del taccuino di Eddie Brock, quello che Tom Hardy impugna nel film di Ruben Fleischer. L’oggetto era in mostra al New York Comic Con, un enorme spoiler sotto gli occhi di tutti i visitatori della convention che non hanno ancora visto il film. Il blocco rivela succosi dettagli sulla prossima storia che racconterà Brock, quella del serial killer Cletus Kasady, come apprendiamo dalla scena mid-credits.

Secondo gli appunti di Eddie, Kasady ha accumulato un alto numero di vittime nel corso della sua vita prima di essere incarcerato nella prigione di San Francisco a San Quintino. Kasady ha spinto sua nonna giù da una rampa di scale, uccidendola, poi compiendo un’enorme carneficina a New York City prima di massacrare 11 persone nel penitenziario di massima sicurezza di Ryker. Brock ha appreso che Kasady ha un complesso di Edipo e una volta ha dissotterrato sua madre dalla sua tomba. L’uomo nato a Brooklyn è descritto da Eddie come un maniaco omicida con “una mente pazza” e “una brama di distruzione”. Da bambino,  Kasady è cresciuto a St. Estes Home for Boys, un orfanotrofio che in seguito fu incendiato – da Kasady, sospetta Brock – uccidendo l’amministratore disciplinare.

Le note di Brock rivelano anche che Kasady ha torturato e ucciso il cane di sua madre con un trapano e una volta ha spinto una ragazza di fronte a un autobus, uccidendola all’istante, quando ha rifiutato il suo invito a uscire con lui. Secondo gli appunti di Brock, per Kasady, lo spargimento di sangue senza tracce segna “la massima libertà”.

I dettagli corrispondono alla storia dei fumetti di Cletus Kasady, in cui è un serial killer non pentito e psicopatico con un feroce desiderio di sangue molto prima che si unisse al simbionte alieno rosso e diventasse il pericoloso super criminale noto come Carnage.

Nei fumetti Marvel, Kasady era il compagno di cella di Eddie Brock, in carcere dopo essere stato sconfitto da Spider-Man. Quando il simbionte di Venom liberò Eddie dalla prigione, la sua progenie si attaccò a Kasady, che si trasformò quindi nell’arcinemico di Venom. I poteri di Carnage erano così incredibili, che Venom fu costretto ad allearsi con Spider-Man per sopraffarlo.

Alla luce di queste informazioni, si sa già, dunque, che nel sequel di Venom, Carnage sarà il cattivo e sarà anche un personaggio con dei tratti molto simili a quelli del personaggio dei fumetti. Tale sequel non è stato ancora ufficializzato, ma la sorprendente apertura al box office per il film ha messo quasi in cassaforte la realizzazione di un secondo capitolo, in attesa, ovviamente, di avere un resoconto puntuale e soddisfacente dell’incasso globale.

Tom Hardy, Michelle Williams, Woody Harrelson, Jenny Slate, Riz Ahmed, Michelle Lee, Reid Scott, Scott Haze, Sam Medina formano il cast di Venom, diretto da Ruben Fleischer e in sala dal 4 ottobre 2018.

Venom, il protettore letale, uno dei personaggi Marvel più enigmatici, complessi e tosti arriva sul grande schermo interpretato dall’attore candidato all’Oscar Tom Hardy.

Fonte: Comicbook