Venezia 70 pronostici di Cinefilos.it

-

venezia 70 pronosticiDopo aver visto l’ultimo film presentato in concorso per questa 70esima edizione del Festival di Venezia, la redazione di Cinefilos.it può cominciare a fare un bilancio e un azzardo per i premi che verranno decisi dalla Giuria del Concorso presieduta da Bernardo Bertolucci e che verranno assegnati domani sera alle 19.00 in Sala Grande.
E’ necessario specificare che le previsioni, che proveremo a proporvi in questa sede, sono diverse dalle aspettative, che invece rispecchiano i gusti personali e il livello di gradimento verso i film del Concorso che abbiamo visto. In generale c’è da dire che diversi film si sono guadagnati da noi una piena suficienza, anche se in pochi sono riusciti a strappare l’applauso di Cinefilos.it; tra questi ci sono certamente The Wind Rises di Hayao Mmiyazaki e Miss Violence di Alexandros Avranas.
philomena-posterCominciamo però dai possibili attori che possono essere premiati con la Coppa Volpi: se la straordinaria Judi Dench di Philomena sembra avere già portato a casa il suo premio per la migliore interpretazione femminile, il premio al migliore attore sembra invece destinato a Scott Haze, protagonista del film di James Franco Child of God. La migliore sceneggiatura potrebbe essere assegnata a Philomena, di Stephen Frears, che tra lacrime e risate ha commosso pubblico e critica all’unanimità: avrà fatto lo stesso effetto sulla Giuria del Festival?
Per quanto riguarda il premio della Giuria, potrebbe essere questo l’anno di un riconoscimento a Miyazaki, prima di tutto per una oggettiva qualità del sul straordinario film, e poi come riconoscimento di una carriera eccezionale, costellata da successi premi e tanti capolavori, che proprio con The Wind Rises si è conclusa in bellezza.
Leone d’Argento a Amos Gitai per Ana Arabia, straordinario piano sequenza che ci introduce in una cultura per noi sconosciuta attraverso il movimento fisico e psicologico, mentre il Leone d’oro di quest’anno potrebbe essere per Miss Violence, straordinario film greco che nel silenzio domestico racconta tutto l’orrore della vita.
Voci di corridoio hanno però riferito che Bertolucci intende premiare i film inattesi, teoria confermata anche in conferenza stampa, e così le nostre previsioni diventano un gioco che facciamo insieme ai nostri lettori e che speriamo possa rivelarsi fondato.
Tutte le previosioni di cui sopra troveranno una vìconferma o una smentita domani sera, intorno alle 19.00, quando dalla Sala Grande verranno proclamati i vincitori della 70esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Tombstone film

Tombstone: la storia vera dietro al western con Kurt Russell

Al leggendario pistolero Wyatt Earp e alle sue gesta sono stati dedicati numerosi film nel corso della storia, da Sfida infernale (1946) di John...
- Pubblicità -