john krasinski

John Krasinski è uno degli attori più brillanti degli ultimi anni. Ha saputo dimostrare il suo talento in diversi generi, dalla commedia all’horror, e in grado di affascinare una gran fetta di pubblico.

 

La sua è stata una bella gavetta che gli ha permetto di costruirsi una carriera attoriale solida e concreta e di sperimentare diversi ambiti del cinema, come la produzione e la regia.

Ecco, allora, dieci cose da sapere su John Krasinski.

John Krasinski film

john krasinski

1. John Krasinski: i film e la carriera. La carriera di John Krasinski inizia ben presto, a poco più di vent’anni, quando comincia ad apparire in qualche serie televisive come Ed (2003) e Criminal Intent (2004). In seguito comincia a lavorare anche per il grande schermo, partecipando a film come Kinsey (2004) e New York Taxi (2004). Il 2005 è l’anno di svolta, poiché partecipa al film Jarhead e alle serie CSI – Scena del crimine, Senza traccia e ottiene il ruolo di Jim Halpert nella fortunata serie The Office (terminata nel 2013). In seguito lavora in L’amore non va in vacanza (2006), Dreamgirls (2006), Licenza di matrimonio (2007), In amore niente regole (2008), È complicato (2009), Qualcosa di straordinario (2012), Sotto il cielo delle Hawaii (2015), Detroit (2017), A Quiet Place – Un posto tranquillo (2018) e prende parte alla serie Jack Ryan (2018-2019).

2. Non solo attore, ma anche doppiatore, sceneggiatore, produttore e regista. Nel corso della sua carriera, John Krasinski ha avuto modo di vestire diversi panni nel mondo del cinema. L’attore, infatti, ha prestato la propria voce per il doppiaggio di Shrek Terzo (2007), Mostri contro alieni (2009), Monsters University (2013), BoJack Horseman (2014-2015) e Animal Crackers (2017). Ma non è tutto: Krasinski ha prodotto il documentario The Office: The Farewells (2013), il corto Dream Corp LLC (2014), la serie Lip Sync Battle (2015-2018) e i film Manchester by the Sea (2016) e The Hollars (2016). Inoltre, ha lavorato in qualità di sceneggiatore, produttore e regista per i film Brief Interviews with Hideous Men (2009), Promise Land (2012), A Quite Place e anche per il suo seguito. Singolarmente, ha diretto il film The Hollars e tre episodi di The Office, mentre ha scritto un episodio della serie HitRECord on Tv (2014).

John Krasinski e Emily Blunt

john krasinski

3. John Krasinski ha visto Il diavolo veste Prada 75 volte. Quando lui ed Emily Blunt si sono conosciuti entrambi non erano nella fase di voler conoscere qualcuno, ma le cose sono cambiate lo stesso. Grazie ad amici comuni che li hanno presentati, i due hanno cominciato ad uscire insieme, per poi fidanzarsi nel 2009, sposarsi il 10 luglio 2010 a Cernobbio, sul Lago di Como, e dando vita a due figlie, Hazel (nata il 16 febbraio 2014) e Violet (nata nel giugno 2016). Tuttavia, lui si è descritto come il suo stalker per il fatto di essere innamorato di lei sin dalla prima volta in cui la vide ne Il diavolo veste Prada, arrivando a vedere il film ben 75 volte.

4. L’amore per l’amore è incondizionato. Da quando Krasinski ha conosciuto Emily non ha potuto fare a meno di dichiare il suo amore, usando sempre parole dolci e ricche di significato. Stando a quanto detto da lui “I migliori giorni della mia vita sono iniziato quando i conosciuto mia moglie – è la verità, non lo dico solo per dire qualcosa che sembri carino. È una delle persone migliori, è così talentuosa, è bellissima ed è sicuramente fuori dalla mia portata. E così, all’improvviso, si tutte le cose che ho amato, ho trovato qualcuno da amare di più. C’è molto della mia vita che lei non ha vissuto e molto della sua che io non ho sperimentato, così abbiamo subito iniziato a fare le cose che ci piacevano”.

John Krasinski Instagram

5. John Krasinski ha un account Instagram seguitissimo. Come tutti gli altri suoi colleghi, anche lui ha voluto aprire un proprio profilo Instagram che è seguito da qualcosa come 2,2 milioni di persone. Pur non essendo molto attivo sul social, l’attore americano tiene molto a postare immagini che lo vedono insieme alla propria moglie, durante eventi mondani, e usando i post anche per pubblicizzare i suoi film, come ha fatto per il recente A Quite Place. Sono assenti, invece, foto che riguardano le sue bambine o momenti privati, segno che, nonostante tutto, la vita privata e personale viene prima di qualsiasi altra cosa.

John Krasinski: The Office

6. Sarebbe disponibile per un reboot della serie. John Krasinski non ha mai nascosto il fatto di essere molto grato per aver partecipato a The Office e sarebbe disponibile a tornare per un reboot “Penso che dovremmo farne un reboot. Penso che sarebbe difficile farlo a causa degli impegno di ognuno, ma sarebbe il massino. Non era solo uno show per noi. Era una famiglia. Nessuno di noi aveva mai fatto qualcosa del genere prima. […] Fare un reboot non sarebbe per noi un modo per far riemergere lo show, ma serebbe un modo per tornare insieme. Sono la mia famiglia, la mia prima e unica famiglia originale di Hollywood, e sono molto fortunato di farne parte”.

7. Grazie a The Office non ha rinunciato al suo sogno. All’inizio Krasinski pensava di fare l’insegnante, ma dopo aver scoperto la recitazione aveva cambiato idea, pensando di diventare un attore e che se ciò non fosse successo nel giro di un paio di anni, avrebbe abbandonato questo sogno. Mentre stava cercando di trovare un modo per emergere, John si era reso conto che le cose non stavano andando come sperava e aveva chiamato sua madre per venirlo a prendere e lasciare tutto alle spalle. Grazie al sostegno di sua mamma, l’attore ha lottato quelle tre settimane sufficienti prima di ottenere il ruolo di Jim Halpert in The Office.

John Krasinski: A Quite Place

john krasinski

8. Krasinski ha sfidato sua moglie per il film. A Quite Place non è solo un film diretto da John Krasinski, ma è stato anche prodotto e scritto da lui, con il personaggio della moglie scritto per Emily Blunt. In realtà la stessa attrice all’inizio aveva suggerito il nome di una collega, per poi capitolare e infrangere la sua regola numero uno: mai lavorare insieme.

9. L’attore ha scelto esplorare il thriller e l’horror. Nel realizzare A Quite Place, John Krasinski ha scelto di analizzare, esplorare e mescolare questi due generi, fondandoli e mostrando il soprannaturale come unico denominatore comune. Trama e regia sono stati così innovatici e capaci che non a caso è stato eletto come uno dei migliori film del 2018.

John Krasinski Marvel

10. Ha fatto il provino per diventare Captain America. L’attore era stato inserito nella rosa dei candidati per diventare Captain America, anche se il ruolo è andato poi a Chris Evans. Ai tempi aveva dichiarato che in caso avrebbe accettato anche un ruolo da villain e che avrebbe accetto un film della Marvel in qualsiasi momento. A posteriori, però, lo stesso Krasinski si è reso conto che forse è andata meglio così, poiché se fosse stato sotto contratto con i Marvel Studios non avrebbe potuto avere libertà di scelta e realizzare i progetti fatti.

Fonti: IMDb, Cosmopolitan, Insider, Entertainment Weekly