Noah Schnapp, chi è? Curiosità sull’attore di Stranger Things

1093
Noah Schnapp in Stranger Things
dalla serie Stranger Things - Noah Schnapp

Grazie al fenomeno Stranger Things, serie originale targata Netflix, negli ultimi anni abbiamo imparato a conoscere nuovi, giovani e talentuosi attori. Tra questi, oltre all’ormai celebre Millie Bobby Brown – protagonista dell’acclamato film Enola Holmes -, c’è anche Noah Schnapp, l’amatissimo interprete di Will in Stranger Things.

Scopriamo quindi insieme tutto quello che c’è da sapere su Noah Schnapp, sulla sua carriera in ascesa e qualche curiosità sulla sua vita privata.

Noah Schnapp film e serie tv: gli inizi della sua carriera

Noah Schnapp, età 16 anni, è nato il 3 ottobre del 2004 a Scarsdale, New York, Stati Uniti, da Mitchell e Karine Schnapp entrambi di origini canadesi di religione ebraica, e ha una sorella gemella di nome Chloe. Sin da piccolo Noah sogna di fare l’attore; in particolare all’età d cinque anni esprime interesse per la recitazione dopo aver visto a Broadway il musical Annie. Da allora il piccolo di casa Schnapp continua il suo percorso di studio e crescita, avvicinandosi sempre di più al mondo dello spettacolo.

Comincia pian piano a prendere confidenza con il palcoscenico partecipando a diversi spettacoli scolastici e allo stesso tempo prendendo lezioni di recitazione. All’età di otto anni Noah ha già a stoffa del professionista e i genitori lo iscrivono a un programma intensivo di recitazione dello Star Kidz di Westchester. Qui Noah affina la sua tecnica e fa pratica con i vari coach, preparandosi al mondo del cinema, del teatro e della tv.

La sua prima vera opportunità lavorativa arriva nel 2015, quando a soli 11 anni Noah Schnapp viene scelto dal regista Steven Spielberg per interpretare un ruolo minore nel film Il Ponte delle Spie.

Ambientato negli anni della guerra fredda, il film racconta dell’arresto e del relativo processo a Rudolf Abel (Mark Rylance), una pericolosa spia sovietica, poi condannato al carcere per spionaggio. Ma mentre Abel viene arrestato negli States, anche sul versante sovietico un cittadino americano viene catturato e condannato. Si tratta Francis Gary Powers (Austin Stowell) un pilota di un aereo-spia abbattuto dai sovietici.

USA e URSS sono bloccati in un impasse così James Donovan (Tom Hanks), avvocato di Abel, suggerisce una via di risoluzione alternativa. I prigionieri dei rispettivi paesi verranno liberati e ‘scambiati’ sul Ponte di Glienicke, oggi famoso come “ponte delle spie”.

Noah Schnapp in Stranger Things: il successo con Netflix

Dopo il suo debutto al cinema con Il Ponte delle Spie, il giovane e promettente Noah continua la sua carriera al cinema e in tv. La sua grande occasione, tuttavia, arriva solo un anno più tardi, nel 2016, quando l’attore viene scelto per entrare a far parte del cast della nuova serie targata Netflix, dal titolo Stranger Things.

Ideata da Matt e Ross Duffer, la serie è ambientata negli anni ottanta e racconta della misteriosa sparizione di un bambino nella città immaginaria di Hawkins, nell’Indiana.

Il 6 novembre del 1983, un ragazzino di dodici anni, Will Byers (Noah Schnapp), parte di un gruppo di quattro amici fraterni, scompare in circostanze assai misteriose. Contemporaneamente, subito dopo la scomparsa di Will, in città compare una misteriosa ragazzina dai capelli rasati e dotata di straordinari poteri psicocinetici. La ragazza, è scappata da un laboratorio segreto proprio nei pressi di Hawkins, grazie alla distrazione fornita dall’attacco di una inquietante creatura ai danni di un ricercatore.

Approfittando dell’incidente, la ragazza scappa dal laboratorio dove era rinchiusa e, durante la fuga, si imbatte nei migliori amici di Will, Mike Wheeler (Finn Wolfhard), Dustin Henderson (Gaten Matarazzo) e Lucas Sinclair (Caleb McLaughlin). I ragazzi, alla disperata ricerca del loro amico, decidono di aiutare la ragazza che, grazie al numero tatuato sul suo braccio, viene identificata con il nome di Undici (Millie Bobby Brown). Mike decide quindi di nasconderla a casa sua e la ragazza, per sdebitarsi, aiuta i tre amici nelle ricerche di Will. Ma presto i ragazzi scopriranno che il loro amico è in guai molto grossi…

Stranger Things, in onda dal 2016 e attualmente in corso d’opera, a oggi conta 3 stagioni e 25 episodi, disponibili in streaming su Netflix. La quarta stagione, già annunciata, arriverà su Netflix a marzo 2021.

Noah Schnapp e Millie Bobby Brown

La serie Stranger Things ha avuto e continua ad avere un successo incredibile, facendo strage di consensi sia tra i giovanissimi che tra gli adulti. Ma se questi ultimi sembrano apprezzarne principalmente lo stile un po’ retro, per i più piccoli sono i protagonisti la vera attrattiva. Giovani, talentuosi e con i piedi per terra, gli attori della serie sono riusciti fin da subito a far breccia nel cuore degli spettatori.

Uno dei punti di forza dello show, arrivato ormai alla sua quarta stagione, è anche l’incredibile chimica creatasi tra i protagonisti, amici sul set e nella vita reale. Accomunati dall’età, dalla stessa passione per la recitazione e dallo stesso stile di vita un po’ folle per degli adolescenti, gli interpreti di Stranger Things ormai sono visti quasi come un’indissolubile gang.

Una delle amicizie più chiacchierate e amate dal pubblico è senza dubbio quella tra Noah Schnapp e Millie Bobby Brown. I due attori, conosciutisi sul set di Stranger Things, sono ormai inseparabili. Prima della scoppio della pandemia da Coronavirus, infatti, li si vedeva spesso insieme, in giro a far danni o a intrattenere i fan con simpatici video pubblicati sui social.

In particolare, uno dei video più amati dai loro rispettivi fandom, risale a circa un anno fa ed è stato pubblicato dallo stesso Noah. L’attore infatti, gestisce un suo personalissimo canale Youtube dove pubblica video con la sua gemella Chloe, piccoli vlog, challenge, video collaborazioni con altri youtuber, contenuti inediti e molto altro ancora. In questo simpatico video di circa sette minuti, Noah e Billie si divertono a ‘testare’ la loro amicizia, rispondendo a delle domande, in una classica “best friends challenge”.

Noah Schnapp 2020: i nuovi progetti

La pandemia da Coronavirus, oltre ad aver causato la morte di centinaia di persone in tutto il mondo, è riuscita anche a bloccare tutte le produzioni cinematografiche e televisive. Un gran numero di film e serie tv sono infatti ferme in fase di pre o post produzione, aspettando che il virus rallenti per poter ripartire.

Tuttavia, ci sono molti dei contenuti girati tra la metà e la fine del 2019 che sono stati rilasciati proprio quest’anno. Tra questi ci sono anche due film che vedono la partecipazione del nostro giovanissimo attore. Il primo dei due titoli in questione è Wainting For Anya, diretto da Ben Cookson, e uscito nelle sale a febbraio del 2020.

Ambientato negli anni della Seconda Guerra Mondiale, il film racconta la storia di Jo (Noah Schnapp), un giovane pastore che, insieme all’aiuto della vedova Horcada (Anjelica Houston), aiuta i bambini ebrei a passare il confine francese e a raggiungere la Spagna.

Con il secondo film cambiamo completamente registro. Hubie Halloween è infatti una commedia, diretta da Steven Brill, che ha come protagonista Adam Sandler. Nel cast del film – in cui Noah interpreta un ruolo minore – spiccano anche i nomi di Steve Buscemi, Ray Liotta, Maya Rudolph, Ben Stiller e molti altri ancora.

Il film gira tutto attorno alla festività di Halloween e alla città di Salem. Il protagonista, Hubie Dubois (Adam Sandler) conosciuto per la sua ossessione per Halloween, è negli anni diventato lo zimbello della città. Quest’anno però qualcosa andrà storto durante le feste e sarà compito di Hubie salvare la situazione.

Hubie Halloween è disponibile in streaming su Netflix dal 7 ottobre 2020.

Noah Schnapp su Instagram

Per essere sempre aggiornati sulle ultime avventure professionali di Noah Schnapp e ficcanasare un po’ nella sua vita privata, vi consigliamo di seguire il suo account ufficiale Instagram. Inoltre, se volete una dose extra di contenuti, tenete sempre d’occhio il suo canale Youtube.

Fonte: Wiki, IMDB, Fandom