Regina King film

A lungo nota principalmente per i suoi ruoli televisivi, l’attrice Regina King si è negli ultimi anni riaffermata come una delle interpreti più talentuose della sua generazione. Grazie ad una serie di ruoli importanti, si è così non solo consacrata a livello internazionale, ma è anche uno dei nomi di punta di cui con molta probabilità si parlerà di più nei prossimi anni. Capace di spaziare tra generi diversi e dare vita a personaggi sempre inediti, la King ha poi dimostrato abilità di ogni tipo, non limitandosi alla sola recitazione.

Ecco 10 cose che non sai di Regina King.

Regina King: i suoi film e le serie TV

1. È nota per i suoi tanti film. La King inizia a recitare per il cinema nel 1991 per Boyz n the Hood. Successivamente compare in celebri film come Jerry Maguire (1996), Nemico pubblico (1998), L’asilo dei papà (2003), Una bionda in carriera (2003), Ray (2004), con Jamie Foxx, Miss F.B.I. – Infiltrata speciale (2005), Year of the Dog (2007) e Matrimonio in famiglia (2010). Dopo un’assenza dal grande schermo di otto anni, vi torna recitando in Se la strada potesse parlare (2018), grazie al quale ottiene popolarità internazionale. Prossimamente l’attrice sarà protagonista del film wester The Harder They Fall, atteso per il 2021 e dove recita accanto a Zazie Beetz e Idris Elba.

2. Ha recitato in diverse celebri serie. L’attrice inizia la propria carriera grazie alla serie 227, dove recita dal 1985 al 1990. Successivamente, ottiene nuovi ruoli in televisione grazie a titoli come 24 (2007), Southland (2009-2013), The Big Bang Theory (2013-2019), con Jim Parsons, Shameless (2014), The Strain (2014) e nella serie antologica American Crime (2015-2017) recitando nelle prime tre stagioni nei ruoli di Terri LaCroix, Aliyah Shadeed e Kimara Walters. Successivamente compare anche in alcuni episodi di The Leftovers – Svaniti nel nulla (2015-2017), con Justin Theroux, e Seven Seconds. Nel 2019 è invece protagonista di Watchmen, serie sequel dell’omonima graphic novel.

3. Ha diretto un film molto apprezzato. Dopo aver ricoperto già in passato il ruolo di regista per alcuni episodi di varie serie televisive, l’attrice ha infine esordito alla regia del suo primo lungometraggio. Presentato in anteprima fuori concorso a Venezia, questo è Quella notte a Miami…, adattamento dell’omonima pièce teatrale del 2013, che narra le vicende prima reali e poi immaginarie di un incontro tra il pugile Cassius Clay, l’attivista Malcolm X, il cantante Sam Cooke e il giocatore di football Jim Brown. Il film ha poi ottenuto tre nomination all’Oscar.

Regina King Oscar

Regina King agli Oscar

4. Ha vinto l’ambita statuetta. Nel 2019 l’attrice si è consacrata a livello internazionale grazie alla sua vittoria del premio Oscar come miglior attrice non protagonista. Ad averle fatto ottenere il prestigioso riconoscimento è stata la sua struggente interpretazione nel film Se la strada potesse parlare, dove interpreta Sharon Rivers, la madre della protagonista Clementine. Nel ritirare il premio, l’attrice ha dedicato la sua vittoria allo scrittore e filantropo afroamericano e apertamente omosessuale James Baldwin, autore del testo su cui si basa il film.

Regina King in The Big Bang Theory

5. Ha avuto un ruolo ricorrente nella sit-com. Tra il 2013 e il 2019 l’attrice è comparsa in sei episodi della popolare sit-com The Big Bang Theory nei panni di Janine Davis. Questa è la responsabile del dipartimento risorse umane dell’Università, nonché oggetto di particolari lusinghe da parte dei quattro ragazzi protagonisti. La King ha interpretato il ruolo per la prima volta nell’episodio The Egg Salad Equivalency, il dodicesimo della sesta stagione. Compare poi per l’ultima volta in The Inspiration Deprivation, diciannovesimo episodio della dodicesima stagione.

Regina King in Watchmen

6. Si è preparata al personaggio in modo particolare. Per dar vita alla protagonista della serie, Angela Abar alias Sorella Notte, l’attrice ha seguito una serie di rigide richiesta da parte dell’ideatore Damon Lindelof. Questi le ha chiesto di non guardare il film del 2007 né di leggere la graphic novel su cui si basa la storia. Poiché il suo personaggio è totalmente inedito e non presente in queste opere, l’attrice avrebbe dovuto sapere tutto quello che le occorreva soltanto leggendo la sceneggiatura della serie. Nessuna altra fonte esterna è stata dunque da lei consultata, cosa che le ha anche dato buona possibilità di improvvisazione.

7. Ha vinto un importante premio per il suo ruolo. Grazie al personaggio di Angela Abar, la King ha ottenuto numerosi riconoscimenti. Il più prestigioso di tutti è stato l’Emmy vinto nel 2020 come miglior attrice protagonista in una miniserie o film per la televisione. Per lei non si è trattato del primo premio di questo tipo, avendo già precedentemente vinto ben tre Emmy. Quest’ultimo, però, è il secondo come attrice protagonista.

If Beale Street Could Talk

Regina King Watchmen

Regina King è su Instagram

8. Ha un account personale. L’attrice è presente sul sociale network Instagram con un profilo verificato attualmente seguito da 2,1 milioni di follower. Qui, con oltre 300 post, l’attrice è solita condividere momenti della sua vita privata, che la ritraggono in momenti di svago o durante viaggi in compagnia di amici o della propria famiglia. Si possono però ritrovare anche numerose immagini o video relativi alla sua attività come attrice, permettendo così ai suoi fan di rimanere aggiornati sui suoi progetti. Infine, molti sono i suoi post relativi a cause sociali di cui lei è forte sostenitrice.

Regina King e Ian Alexander

9. È stata sposata con un attore. Della vita privata e sentimentale della King si sa molto poco. L’attrice è infatti solita non rivelare molto di tali aspetti della sua vita, preferendo tenere lontani i riflettori da tutto cio. È però noto il suo matrimonio dal 1997 al 2007 con l’attore Ian Alexander Sr.. La coppia, oggi divorziata senza aver fornito motivazioni in merito, ha anche avuto un figlio, oggi venticinquenne. Questo, chiamato Ian Alexander Jr., è anche stato visto in diverse occasioni come accompagnatore della madre sui red carpet a cui quest’ultima partecipava.

Regina King: età e altezza dell’attrice

10. Regina King è nata a Los Angeles, in California, il 15 gennaio del 1971. L’attrice è alta complessivamente 160 centimetri.

Fonte: IMDb