Tom a la ferme film

Ormai affermatosi come uno dei nomi più importanti e originali del nuovo cinema canadese e internazionale, il regista Xavier Dolan ha diretto nel 2013 il suo primo film non nato da una sua idea originale. Se J’ai tué ma mère, Les Amours Imaginaires e Laurence Anyways erano frutto di suoi soggetti, per Tom à la ferme (qui la recensione) egli ha invece tratto spunto dall’omonima opera teatrale scritta da Michel Marc Bouchard. Nonostante ciò, egli ha comunque dato vita a tutti i suo interessi come autore, dalla ricerca della propria identità alla fuga dagli opprimenti dettami borghesi. Tutto ciò contenuto all’interno di un’opera che nel suo indagare l’animo umano si fa racconto universale.

Scritto insieme allo stesso Bouchard, il film ha visto, rispetto al testo teatrale, l’introduzione di più personaggi e ambientazioni. Ciò ha permesso di ampliare la portata del racconto e il passato dei protagonisti. La volontà di dar vita a questo racconto nasce anche dal desiderio di Dolan di distaccarsi da quanto fino a quel momento prodotto. Se i tre precedenti film narravano di amori impossibili, con Tom à la ferme egli vira su un thriller psicologico intriso di violenza e brutalità, le quali nascondono ovviamente sentimenti e motivazioni particolarmente profondi. Attraverso la composizione delle inquadrature, i colori e le scelte di fotografia, egli dà così vita ad un nuovo racconto che scava in tutto ciò.

Presentato, a differenza dei suoi precedenti film, non al Festival di Cannes ma a quello di Venezia, il nuovo film di Dolan è stato accolto da grandi apprezzamenti di critica e pubblico. Ad oggi, si tratta di uno dei film più complessi e conturbanti del giovane regista, sempre più riconosciuto per il suo talento. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Tom à la ferme: la trama del film

Protagonista del film è Tom, un giovane editor pubblicitario di Montréal. La sua vita viene improvvisamente scossa dalla morte per un tragico incidente del suo amante Guillaume. Deciso a dare un estremo saluto al ragazzo, Tom intraprende un viaggio per recarsi nella campagna dove egli viveva, partecipando così al funerale di quello che era stato il suo grande amore. Una volta sul luogo, però, si imbatte in una comunità particolarmente chiusa, tanto geograficamente quanto mentalmente. In particolare, Tom rimane scioccato nello scoprire che nessuno sappia di lui e dell’omosessualità di Guillaume.

Nessuno ad eccezione del fratello di quest’ultimo, Francis, che avvicinatosi a Tom gli impone violentemente il silenzio. Tom è così costretto a presentarsi come un semplice amico, ignaro che la sua presenza lì sarà ben più che breve. La madre di Guillaume e Francis, Agathe, lo invita infatti a rimanere da loro per qualche giorno. Un invito che invece Francis applica con la forza. Tom si ritrova ben presto intrappolato in un contesto dal quale sembra impossibile scappare. Più il difficile rapporto con Francis si fa intenso, più Tom inizia però a provare dei sentimenti per il ragazzo, cosa che lo metterà in serio pericolo.

Tom a la ferme cast

Tom à la ferme: il cast del film

Ad interpretare il protagonista, Tom, vi è lo stesso Xavier Dolan, che torna a recitare per sé stesso dopo il non averlo fatto per il suo precedente film. Per assumere i panni del personaggio, egli decise inoltre di assegnare a questo una serie di colori dominanti, che potessero farlo confondere con quelli degli ambienti in cui si svolge la storia. Per questo, motivo, Dolan si tinse i capelli di un biondo dorato simile a quello che si ritrova nei campi di grano visibili nel film. Il personaggio di Guillaume, invece, non compare nel testo teatrale. Per il film, invece, questo è stato introdotto brevemente grazie ad alcuni flashback. Ad interpretarlo vi è l’attore statunitense Caleb Landry Jones, visto anche in Get Out e Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Per il ruolo di Agathe, la madre di Guillaume e Francis, egli ha poi scelto l’attrice Lise Roy, la quale aveva già interpretato il personaggio per la rappresentazione teatrale della storia. Dolan era infatti rimasto impressionato dall’interpretazione di lei dopo averla vista sul palcoscenico. L’attore Pierre-Yves Cardinal è invece il violento Francis. Questi si era già reso celebre grazie al film di Denis Villeneuve Polytechnique, ed ha poi recitato anche in Mommy, successivo film di Dolan. Per la sua interpretazione in Tom à la ferme è stato anche cadidato come miglior attore in un ruolo secondario ai Canadian Screen Awards. Infine, l’attrice Évelyne Brochu compare nei panni di Sarah, la ragazza che Guillaume spacciava per sua fidanzata.

Tom à la ferme: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Tom à la ferme è infatti disponibile nel catalogo di Chili e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà noleggiare il singolo film, avendo così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente, in prima TV assoluta, nel palinsesto televisivo di lunedì 28 giugno alle ore 21:15 sul canale Cielo.

Fonte: IMDb