Dahmer

C’è una serie crime-thriller che sta facendo impazzire gli spettatori Netflix: si tratta di Dahmer – Mostro: La storia di Jeffrey Dahmer (qui la recensione). Lo show, prodotto da Ryan Murphy (The PromAmerican Horror Story), è ispirato al ”Mostro di Milwaukee”, un serial kiler americano realmente esistito che ha ucciso e torturato i cadaveri di 17 ragazzi. La serie è molto cruda ed è ricca di scene assurde e disgustose: quali di queste ritraggono fedelmente la realtà?

10Il sandwich con la carne

dahmer sandwich

La disgustosa scena in cui Dahmer (Evan Peters) offre alla vicina Glenda Cleveland un panino con la carne è successa davvero, anche se è stata leggermente alterata. Nella realtà, Glenda non era la vicina di appartamento di Dahmer: abitava in un edificio vicino al serial killer e aveva notato un via vai sospetto.

Un’altra donna, di nome Pamela Bass, viveva a poche porte di distanza da Jeffrey negli Oxford apartments.  Si può dire che Glenda Cleveland sia quindi una combinazione delle due donne. Nel docu-film The Jeffrey Dahmer Files, Bass ha dichiarato che Dahmer faceva spesso panini per i condomini. La donna ha detto: “Probabilmente ho mangiato parte del corpo di qualcuno“.

Indietro