Harry Potter: i 10 grandi cambiamenti del personaggio nel corso della sua storia

Tutti cambiano mentre sono impegnati a crescere, e Harry Potter non fa certo eccezione. Ecco i 10 grandi cambiamenti del personaggio nel corso della storia.

2114

Harry Potter, unico figlio di James e Lily Potter, “il sopravvissuto”, colui che è riuscito a salvare il Mondo Magico, era destinato a diventare un eroe da quando aveva meno di un anno. Nonostante le sfortunate circostanze in cui è stato cresciuto fino a quando non ha compiuto undici anni ed è stato ammesso alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, non ha mai perso la sua bontà d’animo e quel candido stupore nei confronti delle sue gesta eroiche.

Ciò, ovviamente, non significa che il maghetto occhialuto sia nato già formato e totalmente consapevole dei suoi poteri e del suo destino. Tutti cambiano mentre sono impegnati a crescere, e Harry Potter non fa certo eccezione. Se è stato sempre destinato ad essere “il prescelto”, sicuramente ha fatico per imparare ad accettare se stesso e la sua storia… 

10Dal sottoscala a Grimmauld Place

 

Il ragazzo che viveva nello sgabuzzino sotto le scale potrebbe essersi finalmente guadagnato una piccola camera da letto a Privet Drive, ma il più grande cambiamento in merito alla sua condizione è arrivato con la morte del suo padrino, Sirius Black, in Harry Potter e l’Ordine della Fenice. Con la scomparsa di Sirius, l’ultimo membro rimasto della famiglia Black, tutti i beni di Felpato furono lasciati al suo figlioccio Harry. Ciò significa che Harry era allora, e rimane ancora, il proprietario del numero 12 di Grimmauld Place.

Indietro