Loki: 15 cose che le persone hanno capito male sul Dio dell’Inganno

3556

Creato da Stan Lee, Jack Kirby Larry LieberLoki è uno dei personaggi ricorrenti all’interno dell’universo cinematografico Marvel ed è apparso in ben cinque cinecomic dei Marvel Studios (se contiamo anche l’imminente Avengers: Infinity War). Noto come “Il Dio dell’Inganno“, è stato fra i primi villain davvero apprezzati dai fan grazie soprattutto all’egregia interpretazione a tinte shakespeariane di Tom Hiddleston, l’attore che ne veste i panni da Thor (2011).

Tuttavia, nonostante il riscontro positivo, ci sono alcuni aspetti di Loki che quasi tutte le persone hanno frainteso: ecco di seguito le 15 più evidenti.

5È un fratello migliore di quanto si pensi

Guardando a tutti gli inganni, le tribolazioni e infine alla sua redenzione finale, un dato emerge inaspettatamente: Loki è un fratello migliore di quanto si pensi. In fondo non è stato Thor il beneficiario di tutto il dramma che il Dio dell’Inganno ha generato? Grazie a lui si è dimostrato un degno erede di Odino, e in Dark World, Ragnarok e Infinity War ha dato prova del suo valore quando era insieme al fratello. Magari Loki voleva soltanto convincere Thor a migliorarsi?

Non vuole davvero raggiungere i suoi obiettivi

Nel corso delle sue numerose apparizioni cinematografiche nel MCU abbiamo visto Loki inseguire molti obiettivi, ma sconfiggere Thor era sempre stato in cima alla lista. Certo, sembra che – per come sono andate le cose – tutti i suoi piani fossero solo le fasi di uno stratagemma per conquistare un mondo, alleandosi con Thanos, poi tradendo Odino e il Gran Maestro. Ma cosa lo rende allora davvero soddisfatto? Perché provare così tanti modi per “sistemare” la propria anima ed essere costantemente insoddisfatto?

Non è un guerriero ma un sopravvissuto

Quando pensiamo agli dei di Asgard ci vengono in mente soldati onorevoli che servono le cause più nobili. Ma per quanto riguarda Loki il discorso cambia, perché al contrario dei suoi simili ha sviluppato l’arma dell’astuzia come mezzo per cavarsela in ogni situazione. Non vuole combattere, ma solo vivere, non è un soldato ma solo un sopravvissuto.

Indietro